Paraciclismo

Mondiali Cascais: Luca Mazzone oro alla crono handbike. «Dedico la vittoria alla mia famiglia»

Parlando della moglie e del figlio: «Sembra scontato, ma sono loro che subiscono i miei sacrifici. Fin da bambino sognavo di fare questa vita, ed è anche grazie a loro che sono arrivato fino a qui»

Altri Sport
Terlizzi sabato 12 giugno 2021
di La Redazione
Luca Mazzone oro alla crono handibike (H2) ai Mondiali di Paraciclismo di Portogallo 2021
Luca Mazzone oro alla crono handibike (H2) ai Mondiali di Paraciclismo di Portogallo 2021 © Luca Mazzone (pagina Facebook)

Ennesima incetta di medaglie a Cascais, palcoscenico del Campionato del Mondo di Paraciclismo che ieri ha visto in scena le cronometro handbike. Sette ori, un argento ed un bronzo il bottino: Giorgio Farroni (T3), Roberta Amadeo (H2), Simona Canipari (H1), Paolo Cecchetto (H3), Luca Mazzone (H2), Francesca Porcellato (H3) e Fabrizio Cornegliani (H1) sono i nuovi campioni del mondo. E ancora: medaglia d’argento per Ana Maria Vitelaru e bronzo per Katia Aere (entrambe H5).

Un risultato straordinario per la squadra di Mario Valentini, che porta il medagliere a quota 10.

Questo il commento di Luca Mazzone: «Non immaginavo un risultato così potente, di forza. Due anni fa ho vinto di poco più di un secondo. Oggi mi aspettavo di vincere ma non con così tanto margine. In prospettiva delle Olimpiadi mi carica tantissimo». Dedica la vittoria a sua moglie e suo figlio: «Sembra scontato, ma sono loro che subiscono i miei sacrifici. Fin da bambino sognavo di fare questa vita, ed è anche grazie a loro che sono arrivato fino a qui».

Appuntamento a domenica di nuovo con le handbike.

Lascia il tuo commento
commenti