No alla violenza sulle donne: l'assemblea "rossa" del Polo liceale "Sylos Fiore"

Un’assemblea d’istituto “rossa” è quella che si apprestano a vivere gli oltre ottocento alunni del polo liceale “Licei Sylos – Fiore”, tutti collegati in contemporanea in videoconferenza su Meet

News
Terlizzi martedì 22 dicembre 2020
Polo liceale "Licei Sylos - Fiore"
No alla violenza sulle donne: l'assemblea
No alla violenza sulle donne: l'assemblea "rossa" del Polo liceale "Sylos Fiore" © n.c.

Un’assemblea d’istituto “rossa” è quella che si apprestano a vivere gli oltre ottocento alunni del polo liceale “Licei Sylos – Fiore”, tutti collegati in contemporanea in videoconferenza su Meet.

Rossa perché a due giorni dalle vacanze invernali, non possono mancare temi natalizi.

Rossa come il colore della lotta alla violenza contro le donne, tema che sta molto a cuore a tutta la comunità scolastica del Polo, per cui la sensibilizzazione non è da circoscriversi alla sola data del 25 novembre. D’altra parte, la festa del Natale potrebbe mai prescindere da quei valori etici, cristiani e laici, di solidarietà, di attenzione a chi è più debole e fragile?

Dunque, a “consacrare” la prima assemblea d’istituto e a precedere la celebrazione di un Natale che quest’anno si presenta scarno di fronzoli ma pregno di riflessioni, sarà la testimonianza della dottoressa Rosa Maria Scorese, sorella di Santa Scorese, prima vittima di stalking in Italia, ma anche l’intervento illuminante del dottor Antonio Genchi, ispettore presso la questura di Bari e dell’avvocato Maria Pia Vigilante, presidente della onlus “Giraffa” specializzata sui diritti delle donne.

La potenza della testimonianza di chi quotidianamente vive, seppure con ruoli diversi, il dramma della violenza, dell’aggressività, della prepotenza, sarà un’utile occasione per fare prevenzione, per lavorare sul tema della parità dei generi, per iniziare a masticare la grammatica del rispetto e delle relazioni. Susciterà indignazione ed emozione, ma siamo certi che l'incontro, moderato dai rappresentanti di istituto, sarà per gli studenti un'ulteriore lezione per il futuro!

Le più commentate
Le più lette