Elezioni

Referendum, Terlizzi dice sì al taglio dei parlamentari

Con 20 sezioni scrutinate su 22 - aggiornamento delle 17:58 - su un totale di 21723 aventi diritto al voto hanno espresso preferenza per il Sì 8.868​​ cittadini - 75,69%​​ - mentre hanno detto No 2.848​​ cittadini - 24,31%​

Politica
Terlizzi lunedì 21 settembre 2020
di La Redazione
Elezioni 2020: seggio, schede elettorali, comunali, regionali, referendum
Elezioni 2020: seggio, schede elettorali, comunali, regionali, referendum © AndriaLive

Terlizzi dice nettamente "sì" al taglio dei parlamentari.

Oltre il 75 per cento dei nostri concittadini ha votato per la riduzione di un terzo del numero dei parlamentari di Camera e Senato, confermando l’approvazione di una riforma costituzionale che non ha ottenuto almeno due terzi dei voti in ciascuna Camera. La riforma prevede di ridurre i seggi alla Camera da 630 a 400 e quelli al Senato da 315 a 200. Una riduzione di circa un terzo: si passerebbe dai circa 96mila abitanti per deputato a circa 151mila. Con l’approvazione della riforma sarebbero ridotti anche i parlamentari eletti dagli italiani all’estero: passerebbero da 12 a 8 e i senatori da 6 a 4. Verrebbe inoltre stabilito un tetto massimo al numero dei senatori a vita nominati dai presidenti della Repubblica: mai più di 5.

Con 20 sezioni scrutinate su 22 - aggiornamento delle 17:58 - su un totale di 21723 aventi diritto al voto hanno espresso preferenza per il Sì 8.868 cittadini - 75,69% - mentre hanno detto No 2.848 cittadini - 24,31%.

Il dato è ormai acquisito: Terlizzi, confermando il risultato nazionale, dice sì al taglio dei parlamentari.

Lascia il tuo commento
commenti