L'endorsement

Città Civile: «Alle regionali sosterremo Antonio Nunziante, uomo delle istituzioni»

Per il movimento politico terlizzese l'ex prefetto è «un candidato serio, preparato, autorevole»

Politica
Terlizzi sabato 12 settembre 2020
di La Redazione
Antonio Nunziante
Antonio Nunziante © n.c

Città Civile sosterrà Antonio Nunziante per Italia in Comune alle prossime elezioni regionali pugliesi.

Il movimento terlizzese sosterrà il candidato perché espressione di un "partito serio, che fonda i propri principi su legalità, trasparenza e autorevolezza", "rappresentato da amministratori e professionisti riconosciuti e riconoscibili per storia e prospettiva e che ha in Michele Abbaticchio il proprio vicepresidente nazionale".

"Sosterremo Antonio Nunziante che è un candidato serio, preparato, autorevole. Ex stimatissimo Prefetto e Vice Presidente uscente con delega alla Protezione Civile - continua Cc -. Antonio politico non ci è nato, ma poiché conosce bene la pubblica amministrazione, può affermare di sapere bene cosa sia la politica. La politica è un servizio e chi viene scelto dalla propria comunità per rappresentarla nei vari livelli di amministrazione, deve sapere che in lui sono riposte le speranze di migliaia di cittadini. Il politico deve avere il massimo rispetto per la cosa pubblica e deve tenere bene a mente che con la propria azione sta decidendo della vita della gente. Fare politica significa ricordarsi sempre che le leggi e le istituzioni sono nate perché gli individui, per loro natura, hanno bisogno di decidere insieme molti aspetti della vita di tutti i giorni".

Nunziante, prosegue l'endorsement del movimento politico nostrano, "nelle istituzioni continuerà a lavorare nei prossimi anni per far sì che i cittadini riacquistino fiducia nel proprio futuro; dovranno fare in modo che si sentano protetti e che sappiano che la loro terra, oltre ad essere un’ambita meta per le vacanze dei turisti, è anche e soprattutto il luogo in cui potranno crescere e in cui potranno far crescere i propri figli. Per queste ragioni il 20 e 21 Settembre votiamo Antonio Nunziante e Italia in Comune", conclude Cc.

Lascia il tuo commento
commenti