Festa della Liberazione

"Bella Ciao" in videoconferenza: l'iniziativa dei consiglieri comunali per celebrare il 25 aprile

Alcuni amministratori locali appartenenti all'area di centrosinistra hanno intonato in coro, rigorosamente in teleconferenza, il motivo per antonomasia della Resistenza

Politica
Terlizzi sabato 25 aprile 2020
di La Redazione
"Bella Ciao" in videoconferenza: l'iniziativa dei consiglieri comunali per celebrare il 25 aprile © n. c.

Il 25 aprile in tempi di quarantena è, si sa, molto complicato da celebrare. La Festa della Liberazione, infatti, da che mondo è mondo è una liturgia della piazza e della condivisione.

Così l'Anpi ha concepito una iniziativa "politico-canora" per festeggiare collettivamente la ricorrenza, dal forte valore culturale, oltre che politico, per la nostra nazione. Alcuni consiglieri comunali e amministratori locali appartenenti all'area di centrosinistra hanno infatti intonato in coro, rigorosamente in teleconferenza, "Bella Ciao", motivo per antonomasia della Resistenza.

"Siamo Consiglieri Comunali, di maggioranza e di opposizione, siamo Assessori, siamo amministratori pubblici della Terra di Bari e Bat - si legge in una nota dei consiglieri -. Ogni giorno pratichiamo quella cosa meravigliosa che si chiama Democrazia della rappresentanza all'interno delle nostre istituzioni comunali. Ogni giorno innaffiamo il Fiore del Partigiano col nostro impegno e la nostra passione. Oggi vogliamo cantare e suonare #BellaCiao per ringraziare coloro che hanno lottato per Liberare il nostro Paese e hanno voluto affidarci quel Bene Comune così delicato che si chiama Democrazia. Amiamola".

L'iniziativa anticipa l'appello dell'Anpi a cantare alle ore 15 di oggi "Bella ciao" in ogni casa alle ore 15, un invito a cui hanno aderito ufficialmente Arci, Articolo 21, CGIL, CISL, UIL, Le Sardine, PD, Libera, Confederazione italiana tra le Associazioni combattentistiche e partigiane, Unione degli Universitari, Rete degli studenti medi, Rete della Conoscenza, Istituto nazionale Ferruccio Parri, Comune di Firenze, ANPPIA, Articolo UNO, ANED, FIAP, Rete #NOBAVAGLIO, Libertà e Giustizia.

Di seguito l'elenco dei consigliere comunali locali che hanno partecipato all'iniziativa, di cui alleghiamo il video.

Antonio Mazzone, consigliere Ruvo di Puglia;

Benedetta Mele, assessora Toritto;

Carmine Doronzo, consigliere Barletta;

Daniele de Gennaro, consigliere Giovinazzo;

Francesco Brandi, consigliere Bitonto;

Giulio De Benedittis, assessore Bitetto;

Giuseppe Volpe, consigliere Terlizzi;

Lia Caldarola, consigliera Ruvo di Puglia;

Ruggiero Quarto, consigliere Barletta;

Sabrina Mastroviti, consigliera Giovinazzo;

Silvia Rana, consigliera Molfetta;

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 25 aprile 2020 alle 14:46 :

    Quelli che festeggiano la Liberazione dal fascismo ma assistono inerti alla compressione delle libertà costituzionali (movimento, aggregazione, manifestazione, culto) con l'alibi del virus. Rispondi a Franco