Il 13 gennaio

Centrale a biomasse, l'amministrazione conferma la conferenza pubblica

"L’obiettivo è presentare alla città e ai portatori di interesse i dettagli del progetto, approfondendo le reali opportunità per il territorio in termini di sostenibilità ambientale e di competitività per le aziende"

Politica
Terlizzi venerdì 10 gennaio 2020
di La Redazione
Una centrale a biomasse
Una centrale a biomasse © n.c.

Ḕ confermata per lunedì 13 gennaio (alle ore 18 e 30) in corso Vittorio Emanuele II, 26 nella sala consiliare dell’ex convento Immacolata Concezione, la conferenza pubblica promossa dall’amministrazione comunale sul progetto di Sorgenia Bio Power srl relativo a un impianto di digestione anaerobica per la produzione di gas naturale liquefatto di origine biologica.

"L’obiettivo è presentare alla città e ai portatori di interesse i dettagli del progetto, approfondendo le reali opportunità per il territorio in termini di sostenibilità ambientale e di competitività per le aziende", fa sapere l'amministrazione comunale.

Nel corso della conferenza pubblica, interverranno Ninni Gemmato, sindaco di Terlizzi; Lorenzo Recchi, responsabile del progetto biometano di Sorgenia Bio Power srl; Vito Pignatelli, responsabile Laboratorio biomasse e biotecnologie per l'energia dell’Enea; Gennaro Sicolo, presidente dell’Organizzazione produttori olivicoli “Oliveti Terre di Bari”. Modererà il dibattito il giornalista Onofrio D’Alesio, direttore responsabile di Antenna Sud. Al dibattito piano prendere parte cittadini, associazioni del territorio e rappresentanti di categoria del mondo delle imprese.

"Tutti potranno intervenire e chiarire interrogativi e dubbi che riguardano l’impianto: oltre ai referenti di Sorgenia, che illustreranno nel dettaglio il progetto dell’impianto, la presenza di autorevoli esponenti di Enea e delle imprese del comparto agricolo sarà utile per chiarire meglio le opportunità offerte da questo investimento", continua il comunicato di Palazzo di Città.

«La trasparenza si declina con la conoscenza e la consapevolezza», chiosa il sindaco Gemmato.

Lascia il tuo commento
commenti