Ieri l'approvazione del progetto esecutivo

Sottopassaggio Viale dei Lilium, Gemmato: «L'auspicio è che venga completato nel 2022»

«In aggiunta al progetto iniziale del sottopasso - spiega il sindaco - sarà realizzato un passaggio pedonale per i residenti»

Politica
Terlizzi sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
Approvato il progetto del sottopasso di Viale dei Lilium: la gara d'appalto partirà a gennaio 2020
Approvato il progetto del sottopasso di Viale dei Lilium: la gara d'appalto partirà a gennaio 2020 © TerlizziLive

Approvato ieri mattina il progetto esecutivo del sottopasso ferroviario di viale dei Lilium a Terlizzi. Il Consiglio comunale, alla presenza dei referenti della società Ferrotramviaria Spa, ha approvato all’unanimità l’ultimo atto relativo a un’opera pubblica di circa 7 milioni di euro rivenienti da fondi strutturali europei Fesr 2014-2020. Il sottopasso consentirà di eliminare l’ultimo passaggio a livello presente nel centro abitato, lungo la linea Bari Nord (Bari-Barletta). Un’opera strategica concepita per riallacciare la viabilità urbana tra periferia e centro urbano, oltre ad assicurare migliori condizioni di sicurezza.

Il progetto esecutivo approvato ieri integra la realizzazione di un breve passaggio pedonale per favorire la mobilità dei residenti da viale dei Lilium verso viale Roma. «In aggiunta al progetto iniziale del sottopasso - spiega il sindaco Ninni Gemmato - sarà realizzato un passaggio pedonale per tutti quei residenti che, partendo da viale dei Lilium, dovranno raggiungere a piedi, in sicurezza e nel più breve percorso possibile, le scuole, i negozi e gli altri punti di interesse che si trovano su viale Roma dall’altra parte del sottopasso. La definizione del progetto, dunque, ha richiesto più tempo del previsto in quanto è stata integrata una rampa pedonale con pavimentazione antiscivolo, un vano scale e un marciapiede. Stiamo scrivendo una pagina di storia per Terlizzi», conclude il sindaco Gemmato..

Soddisfatto anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Tesoro: «Un ringraziamento particolare all’architetto Francesco Gianferrini e all’ingegner Massimo Casamassima del Comune di Terlizzi per lo straordinario impegno profuso in questi anni in questo progetto. Desidero inoltre ringraziare i tecnici di Ferrotramviaria SpA per il lavoro di sinergia svolto con gli uffici comunali. Abbiamo portato a termine tutti gli atti di pertinenza del Comune di Terlizzi, ora le procedure relative alla gara di appalto e all’aggiudicazione dei lavori spettano alla Ferrotramviaria SpA, quale soggetto attuatore di questa opera pubblica. Nella delibera approvata dal Consiglio comunale è stata aggiunta la richiesta di un cronoprogramma, sebbene l’auspicio è che l’opera possa essere completata entro il 2022 così come stimato in aula dai tecnici della società ferroviaria».

Lascia il tuo commento
commenti