L'intervento del deputato di Fratelli d'Italia

Ospedale del Nord-Barese, Marcello Gemmato: «L'annuncio di Emiliano è una operazione elettorale»

«L'annuncio della costruzione di un nuovo ospedale non è una novità: già più volte in passato, nonché in concomitanza con appuntamenti elettorali, il centrosinistra ha anticipato l'apertura di un nuovo ospedale nel nord barese»

Politica
Terlizzi martedì 05 novembre 2019
di La Redazione
marcello gemmato
marcello gemmato © n. c.

Marcello Gemmato commenta l'annuncio da parte del governatore Emiliano del varo del progetto Ospedale Unico di Primo Livello. La struttura, come è stato chiarito ieri dal presidente della Regione Puglia, sorgerà in un terreno tra Molfetta e Bisceglie e servirà un bacino d'utenza che insisterà su tutto l'entroterra.

Per il deputato di Fratelli d'Italia si tratta di "un'operazione elettorale" in vista delle prossime elezioni regionali, in cui Emiliano si ricandiderà a governatore. "L'annuncio della costruzione di un nuovo ospedale non è una novità: già più volte in passato, nonché in concomitanza con appuntamenti elettorali, il centrosinistra ha anticipato l'apertura di un nuovo ospedale nel nord barese, promessa evidentemente non mantenuta", osserva Gemmato.

"Da una forza politica che da 15 anni - in forme diverse - governa la regione Puglia ci saremmo aspettati altro rispetto al fatto che si identifichi un sito già indicato in passato (e poi magicamente scomparso); ci saremmo aspettati altro e non la spesa di 13 milioni di euro per chiudere l' ospedale di Terlizzi, come io stesso ho denunciato in commissione Affari Sociali e Sanità alla Camera dei Deputati ben prima del servizio de 'Le Iene'; infine ci saremmo aspettati altro, e non l'ennesimo proclama preelettorale (mi quereli per questo). Chiedo quindi al presidente Michele Emiliano quale sia l'elemento di novità lanciato in questa conferenza stampa, e quale l'apporto positivo dato dalla sua delega in tema di Sanità e di strutture ospedaliere", commenta l'onorevole meloniano.

"Ragionando per paradossi e dando per vero che fra X anni sarà costruito un ospedale di primo livello nel nord barese, chiedo al presidente Emiliano di non chiudere e ridimensionare gli ospedali già presenti sul territorio, e fare in modo che i circa 200.000 cittadini del nord barese abbiano un'assistenza sanitaria compiuta così come previsto dal DM 70/2015. Purtroppo, qualora non se ne fosse accorto, ricordiamo al presidente Emiliano che la Sanità pugliese langue, che i nostri corregionali sono costretti ad andare a curarsi al nord, che le liste d'attesa sono infinite, che i pronto soccorso scoppiano, in sostanza che la Sanità pubblica in Puglia è allo sbando. Di questo dovrebbe parlare, non fare ripetuti proclami", conclude Gemmato.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • gigi ha scritto il 05 novembre 2019 alle 09:06 :

    Cosa fa' la campagna elettorale, tutte promesse da marinaio. Evviva le votazioni per il Governatore, che promette a destra e a sinistra........ Da ricordare come già evidenziato dalle iene, e tutti quei miliardi di Euro consumati per ammodernamenti ed attrezzature non utilizzate...... Perche' non le rimborsa ai cittadini pugliesi............Sono solo canzonette..........da campagna elettotale. Così promise il precedente Governatore:"i nostri figli continueranno a nascere a Terlizzi" col binocolo.......il suo dove.......... Rispondi a gigi