La precisazione

Piano Strade, anche Via Cairoli e Via Lamarmora saranno ripavimentate

L’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Tesoro, tranquillizza i cittadini e assicura sul fatto che anche le due traverse di via Bovio (quest’ultima già oggetto dei lavori del Piano Strade) saranno sistemate

Politica
Terlizzi venerdì 11 ottobre 2019
di La Redazione
Piano Strade, anche via Cairoli e via Lamarmora saranno ripavimentate
Piano Strade, anche via Cairoli e via Lamarmora saranno ripavimentate © terlizzilive

«Anche via Cairoli e via Lamarmora saranno riasfaltate». L’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Tesoro, tranquillizza i cittadini e assicura sul fatto che anche le due traverse di via Bovio (quest’ultima già oggetto dei lavori del Piano Strade) saranno sistemate. «Ho spiegato ai residenti che vivono attorno a quest’area che ho verificato personalmente la disponibilità da parte dell’impresa esecutrice ad ampliare il raggio del cantiere. Se non è stato ancora fatto è solo per ragioni meramente logistiche - precisa l’assessore Tesoro - ma è del tutto evidente la riqualificazione del centro è un obiettivo strategico per questa Amministrazione comunale».

Tesoro interviene anche sul tema della mobilità attorno al cantiere: «Stiamo lavorando per ridurre al minimo i disagi dei residenti e dei commercianti della zona. Li ho incontrati personalmente, so che stanno facendo grandi sacrifici e per questo li ringrazio: intanto stiamo verificando insieme con l’impresa l’opportunità di aprire un varco pesonale estemporaneo che possa consentire il collegamento tra via Quercia e via Don Tonino Bello almeno nelle ore serali quando il cantiere è chiuso» dice Tesoro.

«Le previsioni è che i lavori termineranno comunque entro ottobre. Il meteo ci sta dando una mano e l’impresa procede con grande celerità: dopo la rimozione del manto stradale hanno già provveduto alla demolizione della fondazione stradale e da lunedì prossimo si potrà procedere già con la bonifica del terreno sottostante. Dopodiché bisognerà verificare l’integrità delle reti idriche e fognarie sottostanti ed eventualmente chiedere l’intervento di ripristino da parte di altri enti. Il successivo passo è la posa in opera del misto cementato e di un doppio strato di asfalto».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • DONATO CAGNETTA ha scritto il 11 ottobre 2019 alle 21:35 :

    Nel piano letto prima delle ultime elezioni, c'era anche via Caracciolo. Sarà fatta o anche questa volta sarà saltata. E' da almeno da 50 anni che non viene bitumata completamente. Rispondi a DONATO CAGNETTA