La nota

Marcello Gemmato: «Sulla xylella Bellanova ed Emiliano hanno opinioni ben diverse»

Il deputato terlizzese di Fratelli d'Italia rileva le divisioni interne alle diverse anime del Partito Democratico, azionista a metà del governo nascente sulla piaga che sta angariando il mondo dell'agricoltura pugliese

Politica
Terlizzi mercoledì 11 settembre 2019
di La Redazione
ulivi intaccati dalla xylella
ulivi intaccati dalla xylella © n. c.

Il deputato terlizzese di Fratelli d'Italia Marcello Gemmato interviene in tema agricoltura, segnatamente sulla piaga xylella, rilevando le divisioni interne alle diverse anime del Partito Democratico, azionista a metà del governo nascente.

"Qualche giorno fa la Xylella ha fatto emergere contrasti tra Ciampolillo (M5S) e Bellanova (Pd), oggi tra la Bellanova e le politiche scellerate messe in atto dal governatore pugliese Michele Emiliano (anch'egli Pd) per il contrasto alla diffusione del batterio", scrive Gemmato in una nota.

"Insomma, sembra l'inizio dell'avvincente epopea giallorossa che, sono sicuro, continuerà ad appassionarci per l'intera durata del matrimonio tra le due forze politiche che da oggi governeranno il Paese - sottolinea l'onorevole -. Il neoministro delle Politiche Agricole, infatti, punta il dito contro i ritardi e le negligenze che hanno prodotto una condanna dalla Corte di Giustizia europea, imputando le responsabilità a chi si è affidato agli sciamani. A costoro chiedo di non speculare sugli errori commessi da loro stessi perché, come già detto, a farne le spese continueranno ad essere solo ed esclusivamente i cittadini", conclude Gemmato.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 14 settembre 2019 alle 10:06 :

    Sulla xylella il parere più autorevole e definitivo l'ha dato la senatrice Bernini (Forza Italia) in visita sui luoghi dell'infezione "i batteri si combattono con gli antibiotici". Possibile che finora nessuno se ne fosse accorto? Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 11 settembre 2019 alle 19:19 :

    Quindi politicamente sono in disaccordo Gemmato e la Bellanova ma sul mantra degli "sciamani" convergono e si sovrappongono nel coro. Ma chi sono gli "sciamani"? Quelli pugliesi si intende. Sarebbero i diffusori di teorie farlocche sul batterio. Peccato che anche gli"scienziati" e l'Ue siano stati bacchettati non da ideologi ma dalla Procura di Lecce che nelle conclusioni delle indagini ha messo nero su bianco l'esistenza di lobby interessate alla assegnazione e alla spartizione dei Fondi Europei stanziati o ancora da stanziare con la motivazione della xylella. Rispondi a Franco