La replica del sindaco

Gestione cimitero, Gemmato: «Grottesca la richiesta dell'opposizione di non aprire buste»

«Avanzare ufficialmente una tale istanza, proprio nel pieno svolgimento di una procedura di gara, per di più senza alcuna motivazione giuridica o amministrativa, è una ingerenza censurabile sotto tutti i punti di vista»

Politica
Terlizzi mercoledì 15 maggio 2019
di La Redazione
Ingresso nel cimitero di Terlizzi
Ingresso nel cimitero di Terlizzi © n.c.

Il sindaco di Terlizzi Ninni Gemmato definisce «grottesca sul piano politico e grave sul piano amministrativo», la richiesta che i consiglieri comunali di opposizione hanno rivolto agli uffici comunali chiedendo di non procedere con le fasi conclusive della gara di appalto per la gestione del cimitero.

«Avanzare ufficialmente una tale istanza, proprio nel pieno svolgimento di una procedura di gara, per di più senza alcuna motivazione giuridica o amministrativa, è una ingerenza irrituale e censurabile sotto tutti i punti di vista», è il commento del sindaco. «L’intervento a gamba tesa da parte dei consiglieri di opposizione è del tutto fuori luogo non solo perché si basa sul nulla, quanto perché le posizioni da loro espresse, qualora attuate, sarebbero lesive della trasparenza e della par condicio».

«Bene ha fatto il segretario generale - continua il primo cittadino - a respingere tale richiesta evidenziando la correttezza della gara in corso sia rispetto alle norme, sia rispetto agli obblighi di trasparenza, sottolineando pure l’amplissimo termine assegnato per la consegna delle offerte al fine di favorire la massima partecipazione. È bene ricordare, inoltre, che la decisione di affidare la gestione e l’ampliamento del cimitero comunale è stata già assunta dal Consiglio comunale nel 2016 con l’obiettivo di rendere più efficace ed efficiente la gestione della struttura e che lo stesso progetto sarà sottoposto all’esame del Consiglio comunale per il consueto iter di partecipazione, condivisione e approvazione».

Lascia il tuo commento
commenti