Ieri il consiglio sulla mobilitazione dei gilet arancioni

Agricoltura, la Lega attacca Volpe: «Consigliere manca di rispetto agli elettori terlizzesi»

Il neosegretario del partito di Matteo Salvini replica all'intervento, tenuto durante l'assemblea comunale monotematica di ieri, del consigliere di opposizione

Politica
Terlizzi sabato 09 febbraio 2019
di La Redazione
consiglio agricoltura, opposizione
consiglio agricoltura, opposizione © città civile

La Lega replica - per voce del suo neosegretario cittadino Giuseppe Ranieri - al consigliere d'opposizione Giuseppe Volpe.

Intervenuto nel corso dell'assemblea comunale monotematica svoltasi ieri in Pinacoteca per discutere della mobilitazione dei gilet arancioni, Volpe ha infatti attaccato il partito di Matteo Salvini, annunciando la sua partecipazione alla manifestazione convocata dai sindacati Cgil, Cisl e Uil per oggi a Roma

Il consigliere ha definito "indecente" il comportamento della Lega e dei suoi due deputati locali, che pur avendo ottenuto molti voti nella nostra circoscrizione - osserva Volpe - "continuano a parlare di emergenza immigrazione, spostando l'attenzione dai problemi più gravi, come quello dell'agricoltura. E i soldi per il rischio Xylella, per le gelate non ci sono... Più di settecento voti presi a Terlizzi, ma al momento l'unica emergenza è che stanno distruggendo l'agricoltura".

Per Ranieri "il consiglio comunale di oggi sulla situazione dell'agricoltura pugliese ed il sostegno agli operatori del comparto ha rappresentato un importante momento di condivisione e partecipazione della intera comunità terlizzese. Un documento votato all’unanimità ha confermato la volontà della politica e delle istituzioni di affrontare insieme con gli agricoltori tutte le problematiche del settore iniziando dalla partecipazione alla manifestazione del prossimo 14 febbraio a Roma".

"Peccato che un consigliere delle opposizioni, sempre in campagna elettorale ma forse, peggio, in perenne campagna bellica, ha espresso tutta la sua veemenza contro i cittadini terlizzesi, 755 che hanno osato votare Lega Salvini - prosegue Ranieri -. Lo stesso consigliere insieme ai suoi sodali parla di democrazia dovunque, parla di pace e integrazione. Poi, in un contesto di trasversale partecipazione di questioni agricole importantissime, si fa incitatore di scontri civili. Legga le dichiarazioni e le intenzioni del Ministro e taccia. Probabilmente farà un grande favore ai gilet arancioni ed alle loro condivisibili battaglie".

Il riferimento è alle dichiarazioni rese ieri alla stampa dal ministro delle Politiche agricole, alimentare, forestali e del turismo Centinaio, che ha annunciato ieri un ddl unico con gli emendamenti presentati nel decreto Semplificazione che erano stati dichiarati ammissibili in Senato sul tema della xylella e delle gelate in Puglia nella primavera scorsa. Le norme riguardano la possibilità di dare ristoro agli olivicoltori che hanno subito danni dalle gelate in Puglia e le norme penali per chi si oppone al tagli degli alberi infetti da xyella. "Abbiamo deciso di mettere insieme gli emendamenti in un ddl unico che è stato consegnato ai presidenti di Commissione Agricoltura di Camera e Senato - ha spiegato Centinaio -. Pensiamo che nelle prossime ore si possa iniziare un dibattito che auspichiamo sia veloce, anche perché gli agricoltori pugliesi necessitano in questo momento di risposte veloci da parte della politica. Per questo abbiamo chiesto la procedura deliberante".

Lascia il tuo commento
commenti