L'istanza è stata presentata al Prefetto di Bari

Esposto dell'opposizione: «Gemmato non risponde alle nostre interrogazioni»

I consiglieri di minoranza lamentano l'assenza di riscontri e risposte, de visu o scritte, alle interrogazioni e alle interpellanze depositate presso il Comune su vari temi e questioni di interesse cittadino

Politica
Terlizzi martedì 13 marzo 2018
di La Redazione
Daniela Zappatore, Giuseppe Volpe e Giampaolo Sigrisi
Daniela Zappatore, Giuseppe Volpe e Giampaolo Sigrisi © Facebook

I consiglieri di minoranza hanno presentato il primo marzo scorso un esposto al Prefetto di Bari protestando per il mancato rispetto, da parte del sindaco Gemmato, del regolamento consiliare.

Nella fattispecie, i sette consiglieri che hanno sottoscritto il documento - Grassi, De Chirico, Volpe, Zappatore, Sigrisi e Morrone - lamentano l'assenza di riscontri e risposte, de visu o scritte, alle interrogazioni e alle interpellanze depositate presso il Comune su vari temi e questioni di interesse cittadino.

Sono dieci - comunica l'opposizione - le istanze inevase da parte dell'amministrazione, alcune delle quali risalgono a luglio, ottobre e novembre scorsi. Tra le questioni sospese, quella del ripetitore di Viale dei Lilium, sul gioco d'azzardo, sull'utilizzo dei locali della sede storica del liceo classico, sull'area di scambio per gli autobus proposta in Via Bovio e sulle donazioni del patrimonio artistico del Maestro Volpe.

"Le interrogazioni e le interpellanze possono, in alternativa, richiedere una risposta scritta - recita il Regolamento consiliare -. In tal caso sono inviate al Presidente della Provincia e per conoscenza al Presidente e ai Capigruppo. La risposta, data nel termine massimo di quindici giorni, ridotto a 7 se richiesta l'urgenza".

Lascia il tuo commento
commenti