Negli scorsi giorni la riunione del neonato gruppo

Associazione Agorà, eletto il consiglio direttivo

Affiancherà la neoeletta coordinatrice Santina Mastropasqua

Politica
Terlizzi giovedì 21 ottobre 2021
di La Redazione
Associazione Agorà, eletto il consiglio direttivo
Associazione Agorà, eletto il consiglio direttivo © n. c.

Torna a riunirsi Agorà, la nuova associazione politico-culturale fondata negli scorsi mesi aTerlizzi.

L’associazione si è dotata di uno statuto e ha eletto il consiglio direttivo che affiancherà la coordinatrice, Santina Mastropasqua, eletta all’unanimità nella prima riunione. 

Per aderire all’associazione è necessario sottoscrivere una scheda di adesione da sottoporre al consiglio direttivo e successivamente dotarsi della tessera di adesione attraverso il pagamento di una piccola quota annuale. Chi vi aderisce entro il primo mese sarà socio fondatore, ma le iscrizioni - annuncia Agorà - resteranno sempre aperte, affinché tutti possano dare il proprio contributo di idee per migliorare la città, se lo vorranno.

Il consiglio direttivo è formato da sette componenti: coordinatrice Santina Mastropasqua, vicecoordinatore Nicolò Ceci, segretario Marco Gemmati, tesoriere Mariano Ceci, consiglieri Federica Fiore, Francesco Gigli, Maria Teresa De Scisciolo.    

"Lo statuto è snello perché l’obiettivo deve essere quello di fornire linee guida chiare e precise, senza porre vincoli rendendo artificioso il tutto. Sette articoli fanno chiarezza sulle finalità dell’associazione, le modalità di attuazione delle stesse, il funzionamento dell’assemblea dei soci e del Consiglio Direttivo. 

‘Agorà punta sulla centralità della persona umana che deve essere tutelata e difesa - dichiara Santina Mastropasqua, e aggiunge - una comunità si fonda sulla capacità di prendersi cura l’uno dell’altro. Agorà non è un partito, è un’associazione che guarda con interesse particolare al centrosinistra. La vita è scelta. Agorà sceglie di porre grande attenzione ai giovani, intende formarli ad essere classe dirigente matura al servizio del bene comune. Agorà sceglie di guardare con grande interesse ai temi ambientali e dello sviluppo del territorio. Negli ultimi anni a Terlizzi abbiamo assistito all’agonia della partecipazione’.

La riunione ha il sapore di un incontro tra amici che dialogano amabilmente gli uni con gli altri, è ben lontana da quel vecchio modo di fare politica, dove poche persone relazionano e tutti gli altri seduti ascoltano passivamente quanto viene detto. Si respira un’aria di rinnovamento, soprattutto grazie alla presenza dei giovani, che intervengono con idee fresche, innovative, con proposte tese a mutare il volto di una città che oggi appare spento su più versanti: lavoro, ambiente, economia, partecipazione, eventi. L’obiettivo è rendere Terlizzi migliore. Tanti i problemi posti sul tavolo della discussione dai giovani, ma in chiave propositiva. La loro non è una denuncia fine a se stessa, grazie alle competenze maturate attraverso il corso di studi che hanno alle spalle, propongono soluzioni possibili".

Anche per questo, Agorà annuncia la propria volontà di collaborare "con tutte le altre associazioni del territorio che vorranno percorre un pezzo di strada insieme per raggiungere la meta".

Lascia il tuo commento
commenti