Il monito della Camera del Lavoro

Primo Maggio, Pollio (Cgil): «Non possiamo solo ricordare, bisogna tutelare i lavoratori»

Il segretario della sezione terlizzese del sindacato: «Una volta venuto meno il blocco dei licenziamenti si innescherà una riduzione dei posti di lavoro, che colpirà anche gli autonomi. C'è bisogno di interventi mirati»

Politica
Terlizzi sabato 01 maggio 2021
di La Redazione
Il corteo del Primo Maggio nelle strade di Marietta (repertorio)
Il corteo del Primo Maggio nelle strade di Marietta (repertorio) © giuseppe volpe

Il segretario della Camera del Lavoro terlizzese Dino Pollio celebra il Primo Maggio dedicando un pensiero particolare alla fase molto difficile attraversata dai lavoratori di molti comparti dell'economia locale, messa a dura prova dalla pandemia in corso e dalle sue conseguenze a vario livello sulla nostra comunità. 

"Nel giorno del Primo Maggio si ricordano le lotte dei lavoratori per acquisire quei diritti che hanno fatto sì che il lavoro possa essere considerato dignitoso, che abbia delle regole e sia un diritto di tutti. Non possiamo solo ricordare", ammonisce Pollio, che prosegue: "Oggi, quest'anno, abbiamo difronte una situazione a livello lavorativo che potrebbe essere peggiore della situazione che il mondo del lavoro, dipendente e autonomo, stanno vivendo a causa della pandemia. Una volta venuto meno il blocco dei licenziamenti si innescherà una riduzione dei posti di lavoro, che con l'indotto colpirà anche gli autonomi. C'è bisogno di interventi mirati e immediati. Se non c'è lavoro non c'è economia, tutta l'economia funziona perché ci sono i lavoratori e i lavoratori hanno il diritto di avere un lavoro. Viva la Cgil, viva il Primo Maggio", afferma Pollio.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Tex willer ha scritto il 01 maggio 2021 alle 11:18 :

    Il primo maggio , la festa dei lavoratori tutti , c'e bisogno di dare sicurezza e dignità a tutti i lavoratori attualmente la stiamo perdendo per colpa di chi ???? Rispondi a Tex willer