In Piazza IV Novembre

Mensa, stamattina la protesta dei dipendenti sotto il Palazzo di Città

La Filcams Cgil: «L'amministrazione è stata finora indifferente ai nostri richiami»

Politica
Terlizzi giovedì 25 febbraio 2021
di La Redazione
Mensa, stamattina la protesta dei dipendenti sotto il Palazzo di Città
Mensa, stamattina la protesta dei dipendenti sotto il Palazzo di Città © cgil

Si è svolto in mattinata, dalle 11 fino alle 13 inoltrate, il sit in di protesta del personale delle mense scolastiche cittadine davanti al Palazzo di Città di Terlizzi in Piazza IV Novembre. 

La manifestazione, promossa dal sindacato di categoria Filcams Cgil, ha avuto l'obiettivo di "protestare contro il mancato pagamento a tutt’oggi da parte dell’azienda Capital srl (assegnataria del servizio) della retribuzione del mese di gennaio 2021 in violazione di quanto disposto dal vigente Ccnl del settore e delle norme di legge", come si legge in una nota. 

All'assemblea straordinaria hanno aderito tutti i lavoratori dell’appalto, che - sottolinea la Cgil - "hanno partecipato attivamente all’iniziativa per rivendicare il loro diritto alla retribuzione nei confronti dell’azienda assegnataria inadempiente e del Comune di Terlizzi in qualità di stazione appaltante obbligata in solido, ricevendo la solidarietà di molti cittadini del Comune di Terlizzi e di due consiglieri comunali di opposizione". 

"L’amministrazione comunale di Terlizzi ed il suo Sindaco, rimasti finora indifferenti ed inerti rispetto alla problematica nonostante il sindacato nella persona del suo Segretario Provinciale Antonio Ventrelli li abbia più volte richiamati alle loro responsabilità in qualità di stazione appaltante obbligata in solido con diffide sindacali e legali, si è limitata a una telefonata da parte dello staff del Sindaco a comunicare che lo stesso era impegnato in una videoconferenza e che avrebbero richiamato per fissare una data di incontro", continua il comunicato sindacale. 

"Considerate le gravi ricadute economiche che stanno subendo i lavoratori operanti sull’appalto e le loro famiglie, il Segretario Ventrelli comunica che continuerà con le iniziative di lotta e le azioni legali nei confronti della Capital srl e del suddetto Comune fino a quando non verrà ristabilita la puntualità nei pagamenti degli stipendi ai lavoratori che in questo periodo di grave emergenza sanitaria per la diffusione del virus Covid-19 hanno garantito il servizio di refezione scolastica con grande professionalità e senso di responsabilità", annuncia la Filcams Cgil. 

Lascia il tuo commento
commenti