Novità

Il Comune di Terlizzi aderisce al Fondo per innovazione e digitalizzazione

Il sindaco Ninni Gemmato ha firmato l’adesione all’avviso pubblico relativo a un finanziamento destinato a tutti i comuni che hanno avviato il percorso di digitalizzazione

Politica
Terlizzi martedì 12 gennaio 2021
di La Redazione
mercato dei fiori
mercato dei fiori © n. c.

Il Comune di Terlizzi aderisce al Fondo per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, istituito con il Decreto Rilancio, per l’assegnazione di contributi economici ai comuni italiani. Il sindaco Ninni Gemmato ha firmato l’adesione all’avviso pubblico relativo a un finanziamento destinato a tutti i comuni che hanno avviato il percorso di digitalizzazione. 

"Terlizzi si era incamminata già da tempo sulla strada della digitalizzazione, avviando per esempio l’implementazione del sistema SPID (Sistema pubblico di identità digitale), l’adesione alla piattaforma PagoPA, l’installazione di un sistema di videosorveglianza con trasmissione ed elaborazione digitale delle immagini; implementazione di un sistema di video streaming per la trasmissione live del Consiglio comunale", si legge in una nota di Palazzo di Città. 

«La pandemia in atto ha reso ancor più necessaria questa trasformazione che è culturale, prima ancora che tecnologica» osserva il sindaco Gemmato.  Ora, l’adesione al Fondo per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione consentirà al Comune di Terlizzi di rendere ancor più accessibili i propri servizi estendendo il sistema SPID allo Sportello unico per l’Edilizia (SUE) e allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP). Si completerà, inoltre, la migrazione dei propri servizi di incasso verso la piattaforma digitale pagoPA e si per i cittadini sarà possibile fruire dei propri servizi digitali tramite l’App IO.

«La trasformazione digitale del nostro Comune avrà effetti positivi sia sui cittadini che sulle imprese. Si tratta infatti di un percorso di innovazione e semplificazione che punta ad accorciare le distanze tra pubblica amministrazione e utenti, da un lato ottimizzando i tempi di gestione domestica, dal lato delle aziende migliorando la loro produttività».

Lascia il tuo commento
commenti