L'altro ieri, 5 gennaio

Gero Grassi vaccinato all'Istituto Tumori: «Si è creato un vuoto e ho accettato di subentrare»

L'ex deputato già vaccinato presso l'istituto barese, pur non godendo di particolari priorità. Ma spiega: «Mentre era in corso la vaccinazione qualcuno ha rinunciato, mi hanno chiesto se volessi subentrare e ho accettato»

Politica
Terlizzi giovedì 07 gennaio 2021
di La Redazione
Gero Grassi vaccinato all'Istituto Tumori: «Si è creato un vuoto e ho accettato di subentrare»
Gero Grassi vaccinato all'Istituto Tumori: «Si è creato un vuoto e ho accettato di subentrare» © n. c.

Le prime fasi della vaccinazione anti-Covid sono in corso già dagli ultimissimi giorni del 2020, con la somministrazione che sta procedendo, come è noto, per fasce di rischio e per categorie professionali, dando priorità al personale sanitario e agli anziani. 

Tra i primi terlizzesi a sottoporsi a vaccinazione c'è stato l'ex deputato del Partito Democratico Gero Grassi. Il nostro concittadino è stato vaccinato infatti il 5 gennaio scorso presso l’Istituto Oncologico Giovanni Paolo II (di cui è presidente del Consiglio di indirizzo e verifica), con tanto di foto a immortalare il momento. Pur avendo 62 anni, tuttavia, Grassi non avrebbe dovuto godere di corsie preferenziali dal momento che - sostengono molti utenti social commentando la sua scelta - non è medico, né infermiere, e non svolge professioni a rischio contagio. L'Istituto Tumori di Bari ha avviato la propria campagna di vaccinazione il 31 dicembre, proseguendo in questi giorni con gli operatori, i medici e gli infermieri. Dal 4 gennaio si stanno compiendo invece le altre somministrazioni, relative al personale dell’istituto e delle aziende esterne ad esso legate. 

Grassi ha però replicato a stretto giro di posta, sostenendo che “l’altro ieri, mentre era in corso la vaccinazione, si è creato un vuoto, qualcuno ha rinunciato per sua scelta, trattandosi di una decisione su base volontaria, mi hanno chiesto se volessi essere vaccinato e ho accettato, per altro ero anche preoccupato, come chiunque altro, poi non ho sentito niente, non c’è stato alcun problema ed è andato tutto benissimo. In Asl ieri hanno vaccinato il personale amministrativo, non i degenti”.

“Non ho tolto il posto a nessuno - continua l'onorevole -. Le disposizioni, che non ho fatto io, prevedono la vaccinazione di tutto il personale e poi dei malati, quel vaccino che hanno somministrato a me non lo avrebbe potuto dare a un paziente. Quanto a chi dice che non sono esposto – ha aggiunto – personalmente sono a contatto tre volte a settimana con personale sanitario, dipendenti, malati presenti in istituto”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gioacchino ha scritto il 10 gennaio 2021 alle 16:29 :

    E per la serie " IO sono Io e voi non siete un C..o. Rispondi a Gioacchino

  • gioacchino de sario ha scritto il 09 gennaio 2021 alle 10:46 :

    "Mentre erano in corso le vaccinazioni" è diverso da alla "fine delle vaccinazioni".A Modena sono stati sospesi 2 medici e un infermiere perché alla" fine delle vaccinazione" erano avanzate 6 dosi, e siccome il vaccino scade entro poche ore e per non perderli hanno vaccinato alcuni conoscenti,.... medici sospesi e sta indagando la magistratura!! Altro che passavo li per caso!!! Vuoi farti un vaccino? Ma si,visto che mi trovo qui? Rispondi a gioacchino de sario

  • GIOACCHINO DESARIO ha scritto il 09 gennaio 2021 alle 09:54 :

    Mentre erano in corso le vaccinazioni" è diverso da alla "fine delle vaccinazioni".A Modena sono stati sospesi 2 medici e un infermiere perché alla" fine delle vaccinazione" erano avanzate 6 dosi, e siccome il vaccino scade entro poche ore e per non perderli hanno vaccinato alcuni conoscenti, medici sospesi e sta indagando la magistratura!! Altro che passavo li per caso!!!Vuoi farti un vaccino? Ma si,visto che mi trovo qui? Rispondi a GIOACCHINO DESARIO

  • Tommaso ha scritto il 08 gennaio 2021 alle 17:36 :

    Privilegi, come al solito... come se non fossimo abituati... Fosse pur vero che sia a contatto con personale sanitario e malati, non mi sembra una buona cosa essendo un personaggio che per via della sua "caratura" incontra una gran quantità di gente. Rispondi a Tommaso

  • Franco ha scritto il 08 gennaio 2021 alle 11:51 :

    E si è fatto pure un selfie visto che c'era. Rispondi a Franco

  • gioacchino tricarico ha scritto il 07 gennaio 2021 alle 17:28 :

    vacuum natura abhorret ... si tratta di trovarsi al posto giusto nel momento giusto ... Auguri ! Rispondi a gioacchino tricarico

  • G.pp ha scritto il 07 gennaio 2021 alle 17:20 :

    E poi dicono Disse Totò ma fammi....... Rispondi a G.pp