Stasera alle 19

Patrizia Rossini presenta il suo ultimo romanzo a “Le città invisibili”

Durante l’incontro con l’autrice interverranno anche Giustina De Bartolo, docente di lettere dell’I.T.E.T. “Tannoia” di Ruvo, e Lucrezia Chiapparino, Assessore alla Cultura del Comune di Terlizzi

Cultura
Terlizzi martedì 16 aprile 2019
di Michele Colaleo
patrizia rossini
patrizia rossini © n. c.

“Eravamo quattro amiche in chat”, edito da Gelsorosso e pubblicato nel 2017, è il titolo dell’ultima fatica letteraria di Patrizia Rossini.

Il romanzo, che punta a replicare il notevole successo di critica e di pubblico fatto registrare dal suo precedente libro “Punto e a capo… in nome dell’amore” (2013), racconta con una scrittura lieve ma incisiva la storia di quattro donne che decidono di condividere le gioie ed i dolori delle loro esperienze amorose su una chat di gruppo.

Il fil rouge che lega le protagoniste della narrazione è quello di una sessualità vissuta e descritta in tutta la sua complessità: passioni, emozioni e sentimenti positivi e negativi scandiscono il ritmo delle confessioni delle quattro donne, costantemente sospese tra il trionfo di un amore incondizionato ed il dolore come prova per testare la forza di un legame affettivo.

Grazie alla progressiva scoperta delle peripezie sentimentali di Lisa, Marta, Betty ed Asia - costellate di triangoli, tradimenti, divorzi e sensi di colpa - impariamo a conoscere anche i loro compagni ed i loro figli, che assistono sofferenti ed impotenti all’assenza di una stabilità emotiva in famiglia.

L’autrice racconta queste quattro storie dal valore universale e simbolico, più volte sentite e discusse nella vita reale con coraggio, determinazione e sfrontatezza, dando spazio anche ai pensieri più intimi e propri dell’universo sessuale femminile.

A far da cornice a tali rivelazioni è un rapporto di amicizia vissuto senza filtri, così puro e sincero da superare le barriere imposte dalla comunicazione online ed attestarsi come certezza di reciproca presenza in ogni momento della vita.

Patrizia Rossini, laureata in Pedagogia e per 24 anni docente di scuola primaria, è oggi dirigente scolastico e formatore in corsi di aggiornamento per docenti.

Oltre alla scrittura, che esercita anche attraverso la pubblicazione di contributi per convegni e riviste didattiche, è impegnata nel sociale sia come membro del comitato Komen Italia Onlus Bari che come vicepresidente dell’Associazione Spesalfa.

Patrizia Rossini incontrerà i lettori questa sera alle 19 presso la libreria “Le città invisibili” in Viale Roma 98, alla presenza di Giustina De Bartolo, docente di lettere, e Lucrezia Chiapparino, Assessore alla Cultura di Terlizzi.

Lascia il tuo commento
commenti