12, 19 e 26 settembre

Alle porte la quindicesima edizione del Millico Festival. Il programma

Organizzato dall’Associazione Sovero - Territorio Società Cultura in collaborazione con il Comune di Terlizzi, con la direzione artistica del maestro Michele Visaggi.

Cultura
Terlizzi mercoledì 08 settembre 2021
di La Redazione
Successo per il Millico Festival
Successo per il Millico Festival © n.c.

Torna a Terlizzi il Millico Festival, organizzato dall’Associazione Sovero - Territorio Società Cultura in collaborazione con il Comune di Terlizzi, con la direzione artistica del maestro Michele Visaggi.

La quindicesima edizione del festival di musica barocca cade in occasione dei venti anni dell’Associazione Sovero, con un programma che spazia dal canto all’orchestra e che vedrà esibirsi musicisti di fama internazionale. 

"Mai come in questa edizione l’intento sinergico degli organizzatori si traduce in sostegno concreto alla musica, all’arte alla cultura del territorio - si legge in un comunicato degli organizzatori -. Nata con la finalità di conoscere e divulgare i valori culturali del territorio, anno dopo anno ha proposto a soci e cittadini tante attività all’insegna di una socialità interessata all’arte, alla cultura e alle tradizioni. La ripresa delle attività associative, dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria Covid19, è caratterizzata dalla collaborazione con altre associazioni del territorio e dal contributo ad eventi di interesse cittadino, sempre cogliendo l’occasione per offrire sostegno ai musicisti in cambio di ottime performances musicali a favore della cittadinanza terlizzese.

La quindicesima edizione del Millico Festival conferma questo intento, condiviso con Ninni Gemmato sindaco del comune di Terlizzi e con Lucrezia Chiapparino assessore alla cultura e al marketing territoriale del comune di Terlizzi, la quale conferma la sensibilità e la disponibilità dell’amministrazione comunale verso un’iniziativa culturale che attinge ai valori del territorio, li esprime per offrirli gratuitamente alla comunità in un consolidato appuntamento con la musica colta".

La direzione artistica è affidata come sempre al maestro Michele Visaggi, terlizzese, docente in conservatorio, strumentista e musicologo, che ancora una volta omaggia l’Associazione Sovero, la città di Terlizzi e la figura di Vito Giuseppe Millico (1737-1802), cantante sopranista e compositore, di cui Visaggi è studioso e trascrittore. La proposta musicale del festival, afferma il direttore artistico, “non si esaurisce semplicemente nell’esecuzione di pagine musicali che si pongono come pietre miliari nel cammino della storia della musica, ma nell’inserimento delle stesse all’interno di un quadro storico in cui queste hanno vibrato all’unisono e palpitato di vita comune. Mozart trae ispirazione dalle conquiste musicali del bitontino Traetta e vive l’esperienza artistica lungo tutto il percorso esistenziale mozartiano. Non sappiamo quanto e se vi siano stati contatti o rapporti tra le due stelle del firmamento musicale, sta di fatto che Mozart si fa interprete, eroe e testimone delle istanze rinnovatrici del melodramma tanto care a Traetta, e che sia Millico che Gluck, suo grande amico e compositore di riferimento, avevano fortemente adottato nelle loro creazioni artistiche. Ancora una volta il repertorio si estende dalle prime esperienze barocche relative al canto accompagnato, quelle di Monteverdi, dalle pagine più intense di autori di musica strumentale, quelle degli intramontabili Corelli e Vivaldi, alle pietre miliari della storia della musica di tutti i tempi. Tra queste avranno spazio i notturni di Millico, una sonata per violino inedita riscoperta e trascritta da Sergio De Blasi, singolare figura di medico e musicista salentino, una sinfonia d’opera. E ancora tanta, tanta musica.”

Tra gli ospiti di quest’anno Francesco D’Orazio, Angelica Disanto, Nicolò Balducci, l'Orchestra del Traetta Opera Festival diretta da Teresa Laera

Il programma si svilupperà in tre serate: il 12, il 19 settembre 2021 (presso il chiostro delle Clarisse) e il 26 settembre 2021 (presso la concattedrale di San Michele Arcangelo), con inizio alle ore 20 e 30.

L’ingresso è gratuito con posti limitati e con esibizione del green pass. È possibile prenotare il posto a sedere per ogni singola serata scrivendo una mail a associazionesovero@libero.it con nome, cognome, numero di telefono e numero del documento di identità di ogni partecipante, indicando la serata di interesse.

Lascia il tuo commento
commenti