Il fatto

Coronavirus, calano i contagi: oggi 905

Il consueto bollettino regionale sull'andamento del contagio

Cronaca
Terlizzi domenica 15 novembre 2020
di La Redazione
Coronavirus
Coronavirus © n.c

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 15 novembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 6.070 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 905 casi positivi: 201 in provincia di Bari, 102 in provincia di Brindisi, 217 nella provincia BAT, 121 in provincia di Foggia, 123 in provincia di Lecce, 124 in provincia di Taranto, 9 casi di residenti fuori regione, 8 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 12 decessi: 5 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 655.306 test.

8.751 sono i pazienti guariti.

24.702 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 34.438, così suddivisi:

13.574 nella Provincia di Bari;

3.829 nella Provincia di Bat;

2.353 nella Provincia di Brindisi;

8.041 nella Provincia di Foggia;

2.601 nella Provincia di Lecce;

3.771 nella Provincia di Taranto;

258 attribuiti a residenti fuori regione;

11 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 16 novembre 2020 alle 09:42 :

    Troppi scienziati in giro, a chiedere anzi pretendere chiusure totali senza alcun fondamento epidemiologico. Spinti solo dalla loro paura di contagiarsi. E la paura è sempre una cattiva consigliera, impedisce di ragionare, come si vede. Rispondi a Franco

  • MARĪO P. ha scritto il 15 novembre 2020 alle 22:34 :

    Signor Sindaco. Lei scrive testuale su facebook" L’invito è a ridurre gli spostamenti in città a quelli strettamente necessari, e a usare tutti i dispositivi di protezione". La risposta dei terlizzesi oggi, domenica é stata : villa comunale e altre vie del passeggio : piene come sempre. Sovereto : gruppi familiari e di amici. Molti bar con gente vicina, molto vicina. (assembramenti). Mascherine : non ne parliamo. A quanti contagiati dobbiamo arrivare perché Lei prenda un provvedimento? Le suggerirei di guardare cosa ha fatto il suo collega Innamorato a Noicattaro. Qui a terlizzi con le buone maniere la gente a casa non ci sta, la mascherina non la mette .FACCIA PRESTO LA PREGO. Rispondi a MARĪO P.

    Marco ha scritto il 17 novembre 2020 alle 18:00 :

    Ma perché ti firmi una volta Mario P. e un'altra Angela Cataldi? Si vede che sei sempre tu, l'allarmista fallito che vede nei suoi concittadini solo degli untori. Rispondi a Marco

    Mario P ha scritto il 18 novembre 2020 alle 15:24 :

    Cioè vediamo se ho capito, io dovrei scrivere come mario petaroscia e poi come angela cataldi. Pure un nome da donna poi? Interessante questa idea contorta. A quale scopo poi? Magari é lei che fa queste stupidaggini (per non dire altro) e quindi pensa che lo possa fare qualcun altro? Sa perché dico questo? C'é un detto che dice : IL LADRO PENSA CHE GLI ALTRI RUBINO...... Addio. Rispondi a Mario P

  • MARĪO P. ha scritto il 15 novembre 2020 alle 18:50 :

    ATTENZIONE ATTENZIONE, QUESTO NON É UNO SCHERZO. A sovereto potete venire a gustare aperitivi birre cocktail e quant'altro. Il nostro bar ha riaperto da sabato ieri sera. Abbiamo un asporto PERSONALIZZATO, nel senso che venite al banco prendete da bere e potete consumare anche in gruppi numerosi, basta che vi allontanate poco poco dal bar (POCHI METRI non di più). Vi garantiamo ottimo servizio ALMENO FINO A QUANDO QUALCUNO NON CHIAMERÀ I VIGILI O I CARABINIERI DEL POSTO.... P.S. ha fatto questo lavoro sabato sera, domenica mattina e pure domenica sera... Rispondi a MARĪO P.

    Maria P. ha scritto il 16 novembre 2020 alle 10:02 :

    Questo piccolo baretto, la mattina apre tutto ma espone e vende frutta (evidentemente ha anche la licenza come frutta e verdura niente da dire). Stasera dopo una certa ora andrò a dare un'occhiata. Vogliamo scommettere che apre il bar anche stasera? (con consumazione intorno al bar, ovvio). Vi farò sapere.ĺl Rispondi a Maria P.

  • Angela Cataldi ha scritto il 15 novembre 2020 alle 18:21 :

    Se si chiudesse tutto per un po' e se il coprifuoco si anticiperebbe, sicuramente i casi calerebbero. Speriamo bene 🤞 🙏 Rispondi a Angela Cataldi

    MARĪO P. ha scritto il 15 novembre 2020 alle 21:42 :

    Dovrebbe anticipare il coprifuoco ogni giorno alle 18. I festivi chiudere le vie dello struscio dalle 10 alle 14. Tutto questo per 3 settimane. Temo che Gemmato non lo farà. Purtroppo Rispondi a MARĪO P.