L'aggiornamento

Coronavirus, balzo dei contagi a Terlizzi: siamo a 97 casi. Gemmato: «Prenderemo provvedimenti»

Aumentano i positivi in città

Cronaca
Terlizzi venerdì 13 novembre 2020
di La Redazione
Coronavirus
Coronavirus © Andrialive

Balzo dei contagi da coronavirus a Terlizzi.

I dati aggiornati a stamattina dicono che attualmente ci sono 97 casi di positività al Covid-19 in città.

Il numero è stato confermato dal sindaco Gemmato, che parla di un dato preoccupante.

"Gli ultimi dati ufficiali trasmessi dalla Protezione Civile questa mattina prima dell’alba riportano 97 casi positivi (eravamo a 77 appena tre giorni fa) - scrive il sindaco in una nota affidata alla sua pagine personale su facebook -. Come ho già detto in altre occasioni, il fatto che Terlizzi presenti uno scenario epidemiologico nettamente migliore di altre città nella stessa provincia non può essere motivo di consolazione o di vanto; io sostengo esattamente il contrario: dobbiamo tenere alta la guardia. Dobbiamo fare tutto quanto è nelle nostre possibilità di cittadini e di amministratori per spezzare la catena dei contagi".

"L’invito forte che rivolgo a tutti è quello di assumere comportamenti responsabili e improntati alla massima prudenza - continua Gemmato -. L’invito è a ridurre gli spostamenti in città a quelli strettamente necessari; a mantenere in ogni caso la distanza interpersonale, anche tra parenti non conviventi; a usare tutti i dispositivi di protezione. Nelle prossime ore assumeremo ulteriori provvedimenti di contrasto e limitazione per i quali sarete prontamente e adeguatamente informati", annuncia il primo cittadino.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Federico II ha scritto il 20 novembre 2020 alle 20:58 :

    Il risveglio dall'oltretomba Rispondi a Federico II

  • Luciano Toscano ha scritto il 13 novembre 2020 alle 23:25 :

    Andate su google e digitate questo "https://twitter.com/SkyTG24/status/1327291383485521920?s=09". Se non riuscite a digitare giusto, fate un copia e incolla. Guardatelo ascoltate e pensate a quello che si vede qui in giro a terlizzi ANCORA OGGI. Rispondi a Luciano Toscano

  • Santa Pazienza ha scritto il 13 novembre 2020 alle 21:46 :

    Bisogna iniziare a curare l’ignoranza e poi il virus . Per tutti coloro che la mascherina la mettono sulla bocca lasciando il naso scoperto , una domanda : ma quando vi mettete le mutande lasciate il culo di fuori? Mettetevela bene moc a veue! Rispondi a Santa Pazienza

  • Luciano Toscano ha scritto il 13 novembre 2020 alle 21:18 :

    Che poi in sostanza é quello che ha fatto il sindaco di molfetta. La stessa cosa. Fallo subito sindaco. SUBITO non aspettare. Rispondi a Luciano Toscano

  • Luca Quercia ha scritto il 13 novembre 2020 alle 21:18 :

    Mancanza di serietà dei cittadini che ignorano di essere in piena pandemia.. si prendano seri provvedimenti o sarà una tragedia Rispondi a Luca Quercia

  • Luciano Toscano ha scritto il 13 novembre 2020 alle 21:09 :

    LEI DICE : PRENDEREMO PROVVEDIMENTI. Lei deve prendere UN SOLO provvedimento. Corso Dante, Corso Garibaldi, Piazza Cavour, Corso Vitt. Emanuele, Via Roma, Largo la Ginestra, Piazzetta Amendolagine (e portici di fronte), piazza del palafiori, via vecchia sovereto, borgo di sovereto. Tutti i giorni in queste zone vietato passeggio e stazionamento dalle 18 alle 22. I festivi anche dalle 9 alle 14. Tutto questo fino al 3 dicembre. Qualsiasi provvedimento che prenderà diverso da questo sarà INUTILE. Rispondi a Luciano Toscano

  • Giuseppe tempesta ha scritto il 13 novembre 2020 alle 19:28 :

    Controlli zero e ci sono tante cantine adibite a punto di ritrovo x giovani, qiindi assembramenti Rispondi a Giuseppe tempesta

  • Angela Cataldi ha scritto il 13 novembre 2020 alle 10:54 :

    Ci sono pochi controlli in giro per il paese.... Ovvio che i casi salgono all 'impazzata. Più restrizioni severe. Il coprifuoco deve essere assolutamente anticipato. Altrimenti faremo tutti una brutta fine. 😢😢 Rispondi a Angela Cataldi

  • AAA ha scritto il 13 novembre 2020 alle 10:35 :

    Ci credo! Ci sono assembramenti ovunque...la sera il passeggio di non so quante persone...altro che. Serve l azione e non solo semplici parole! Dovrebbero chiudere tutto incluso piazze e passeggi dalle 18. La gente purtroppo è ottusa, incosciente ed ostinata. Non c e niente da fare purtroppo Rispondi a AAA

    Maria P. ha scritto il 13 novembre 2020 alle 20:22 :

    Ritornano purtroppo in azione gli sceriffi del Covid di marzo, volontari da balcone che sorvegliano passanti e vicini e fanno delazione. Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 13 novembre 2020 alle 10:33 :

    Non serve dare i numeri assoluti a meno che non di voglia fare allarmismo. 97 positivi vanno rapportati al numero totale, 30 mila abitanti, e sono quindi uno zero virgola qualcosa in percentuale. E di quei 97 la maggior parte è asintomatica. Se continuiamo a dare i numeri non ne usciamo più. Rispondi a Franco