Lavoro

Controlli della Finanza in due pizzerie terlizzesi, individuati venti lavoratori irregolari

Erano tutti studenti universitari. Nei confronti dei due locali è stata proposta l’applicazione del provvedimento di sospensione dell’attività

Cronaca
Terlizzi lunedì 09 settembre 2019
di La Redazione
guardia di finanza
guardia di finanza © n. c.

I Finanzieri della Tenenza di Molfetta hanno individuato venti lavoratori “in nero” impiegati in due pizzerie di Terlizzi.

Le ispezioni condotte dai militari sulla regolarità dei dipendenti hanno permesso di identificare complessivamente venti giovani universitari - su complessivi 23 dipendenti – non in regola con la posizione lavorativa.

Nei confronti delle ditte interessate all’ispezione è stata proposta l’applicazione del provvedimento di sospensione dell’attività di cui all’art. 14, comma 1, del D.Lgs 81/2008.

A Molfetta, invece, è stata individuata dai finanzieri una sartoria che fabbricava capi di abbigliamento contraffatti di note griffe internazionali (Adidas, Nike, Pirex, Fila, Puma, Vans, Diesel e Levi’s), a loro volta prodotti da una stamperia sottoposta a controlli dalle Fiamme Gialle. Sequestrati capi di abbigliamento con marchi contraffatti, stampe termoadesive e, sui pc, centinaia di files riproducenti i loghi dei marchi.

I titolari delle attività sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di "Contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi ovvero di brevetti, modelli e disegni” e 474 “Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi” del codice penale.

Lascia il tuo commento
commenti