Stamattina

Reagisce a un tentativo di truffa con banconote false, commerciante investita da un'auto

La donna aveva inseguito per strada i truffatori, una coppia di Cerignola che aveva tentato di pagare i propri acquisti con una falsa banconota da cento euro

Cronaca
Terlizzi martedì 05 febbraio 2019
di Gianpaolo Altamura
carabinieri
carabinieri © n.c.

Investita e trascinata sull'asfalto per metri per essersi ribellata a un tentativo di truffa.

La grave disavventura è capitata a una commerciante di Terlizzi, che stamattina è rimasta gravemente ferita mentre inseguiva una coppia di truffatori all'esterno del suo negozio, situato in Via Pasquale Fiore, proprio di fronte all'ospedale Sarcone.

I due, un uomo e una donna, erano entrati nell'esercizio e avevano fatto acquisti pagando con una banconota da cento euro che, soltanto pochi istanti dopo, la donna ha constatato essere falsa. Quando ha provato a raggiungere i truffatori per chiedere spiegazioni, questi erano già in strada e si sono dati precipitosamente alla fuga a bordo di un'automobile.

Secondo le prime ricostruzioni, fornite da alcuni testimoni oculari, la donna sarebbe stata di lì a poco investita e trascinata dall'autoveicolo per alcuni metri, finché alcuni passanti, intervenuti per prestarle soccorso, non hanno costretto il guidatore a fermarsi, per poi immobilizzarlo in attesa dell'intervento delle forze dell'ordine, giunti pochi minuti dopo. La complice è invece riuscita ad allontanarsi.

Sul posto le pattuglie della Polizia locale e dei Carabinieri, che hanno condotto in caserma per l'identificazione e l'interrogatorio. Si tratta di un pregiudicato di origine di Cerignola, con precedenti per truffa e ricettazione.

La povera commerciante investita è stata portata d'urgenza in pronto soccorso e attualmente è ricoverata nell'ospedale "Bonomo" di Andria.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • gioacchino tricarico ha scritto il 05 febbraio 2019 alle 21:24 :

    spero vivamente che i sigg.carabinieri abbiano tirato a lucido il pelo di questo galantuomo, lisciandolo ripetutamente ... vana speranza, ma credo che quei tempi non tarderanno a tornare. Rispondi a gioacchino tricarico

    wellcom0 ha scritto il 06 febbraio 2019 alle 11:50 :

    Speriamo in fretta. tanto questo gentiluomo dopo un paio d'ore al massimo è di nuovo in circolazione pronto alla prossima avventura. Rispondi a wellcom0