Il sindaco Ninni Gemmato conferma quanto già riferito ai lavoratori dipendenti ieri

Mensa scolastica, il Comune rescinde il contratto con la Capital srl

La decisione in conseguenza dell'interdittiva emanata dalla Prefettura di Napoli a carico della stessa società

Cronaca
Terlizzi giovedì 27 gennaio 2022
di La Redazione
Mensa scolastica, il Comune rescinde il contratto con la Capital srl
Mensa scolastica, il Comune rescinde il contratto con la Capital srl © n. c.

La giunta comunale di Terlizzi ha deliberato la rescissione di ogni rapporto contrattuale con la Capital srl di Napoli, affidataria del servizio di refezione scolastica nelle scuole, a seguito della interdittiva emanata dalla Prefettura di Napoli a carico della stessa società. Quest’ultima, peraltro, aveva comunicato la sospensione del servizio a partire dal 25 gennaio scorso e il licenziamento del personale a partire dal primo febbraio prossimo.

Il Comune di Terlizzi si è avvalso dunque della clausola risolutiva espressa che prevede la risoluzione del contratto in caso di informazioni interdittive comunicate dalla Prefettura.

Il sindaco Ninni Gemmato conferma quanto già riferito ai lavoratori dipendenti della Capital srl nell’incontro avvenuto nella giornata di ieri: già da giorni gli uffici sono al lavoro per assicurare alle famiglie la continuità del servizio di refezione scolastica. L’indirizzo da parte dell’Amministrazione comunale, inoltre, riguarda esplicitamente anche la salvaguardia dei livelli occupazionali pregressi e la possibilità di attivare i poteri sostitutivi del Comune (rispetto alla Capital srl) per quanto attiene il pagamento degli stipendi arretrati ai lavoratori. 

Nel dettaglio, si tratta di interpellare i soggetti che avevano partecipato all’originaria procedura di gara, presenti nella relativa graduatoria, al fine di stipulare un nuovo contratto per l’affidamento del servizio mensa nelle scuole dell’infanzia e nelle classi a tempo pieno delle scuole statali primarie. 

Lascia il tuo commento
commenti