Si tratta di mascherine filtranti in tessuto TNT, idrorepellenti e traspiranti prodotte a Terlizzi

Zero&co decide di riconvertire la produzione a supporto dell’emergenza sanitaria Covid-19

​L’azienda pugliese Zero & Co., specializzata nella produzione di abbigliamento kids, ha risposto all'appello delle istituzioni con un gesto concreto e immediato

Contenuti Suggeriti
Terlizzi venerdì 03 aprile 2020
di La Redazione
Zero&co decide di riconvertire la produzione a supporto dell’emergenza sanitaria Covid-19
Zero&co decide di riconvertire la produzione a supporto dell’emergenza sanitaria Covid-19 © Zero&co

L’azienda pugliese Zero & Co., specializzata nella produzione di abbigliamento kids, ha risposto all'appello delle istituzioni con un gesto concreto e immediato, coniugando così il desiderio di proattività a una comprovata strategia dei comparti produttivi.

«L’azienda ha deciso - commenta il CEO Pasquale Vendola - di dare un concreto aiuto sociale riconvertendo gli impianti industriali per la produzione di mascherine filtranti in tessuto TNT, idrorepellenti e traspiranti MADE IN ITALY, più precisamente nella città di Terlizzi, in provincia di Bari. I dispositivi di protezione, destinati ad uso civile, vengono prodotti in conformità al comma 2 dell’art. 16 del D.L. n° 18 del 17/03/2020 priva del marchio CE. Le mascherine sono state e continueranno ad essere donate in beneficenza ad associazioni locali come Bersaglieri, Carabinieri, Polizia e Caritas che giornalmente garantiscono la sicurezza di tutti noi ed in parte saranno destinate alla vendita».

Il team di Zero&Co. anche in una situazione complessa sia socialmente che economicamente come quella che stiamo vivendo ora, ha saputo reinventarsi facendo leva sul suo punto di forza: l’esperienza dei suoi lavoratori, tutti uniti per combattere la diffusione del COVID-19.

Lascia il tuo commento
commenti