Omphalos sul tetto d'Europa. La band terlizzese vince il festival di Malaga

Il premio consiste in una borsa di 4 mila euro, la presenza di diritto all’Eurofolk 2008 e ad altri importanti festival spagnoli.

Cultura
Terlizzi sabato 17 novembre 2007
di Nicolò Marino Ceci
© n.c.

Alla quarta edizione del “Malaga Eurofolk Festival” ha partecipato un concorrente speciale, il gruppo terlizzese “Omphalos”, nato solo nel 2005 ma con tanti concerti musicali e partecipazioni a festival di musica alle spalle. 
È proprio questo gruppo tutto terlizzese che ha sbaragliato la concorrenza, vincendo il primo premio nell’edizione dell’Eurofolk 2007.
«Non ce lo aspettavamo assolutamente - hanno subito dichiarato i 5 fortunati vincitori che sono così saliti con onore sul prestigioso podio dei gruppi di musica folk più importanti d’Europa.
Il celebre Festival si è svolto dal 9 al 12 novembre e dopo aver superato le selezioni ufficiali di Giugno tenutesi a Maiolati Spuntini (Ancona), gli Omphalos sono stati scelti tra sei gruppi italiani. La finale si è dunque tenuta ad Archidona (Malaga), dove hanno concorso con gli spagnoli “Els Groules” e i portoghesi ”A barca dos castigos”.

Il verdetto ha parlato italiano, premiando la band terlizzese con una borsa di 4 mila euro, la presenza di diritto all’Eurofolk 2008 e ad altri importanti festival spagnoli. Non solo: «Saremo anche inseriti in una compilation specializzata spagnola – hanno affermato e sull’onda dell’entusiasmo hanno così concluso: «Stiamo pensando di allargare il nostro gruppo ad altri strumentisti».

Omphalos è un gruppo “etno world music” che basa il suo repertorio e la sua filosofia musicale sull’armonica fusione delle diverse sonorità delle tradizioni musicali dei tanti Sud del mondo. Un gruppo che ama “rinnovare senza stravolgere”, costituito da Michele Lusito, percussioni; Benedetta Lusito, voce, danza; Giuseppe Volpe, voce, fisarmonica; Fedele De Palma, chitarra classica, mandola, mandolino; Gianni Gelao, flauti, cornamusa, violino, buozouki irlandese, zampogna, ciaramella.

Omphalos deriva dal greco e significa propriamente ‘centro’, ‘ombellico’, appunto centro di diverse culture e sonorità. Nell’antica Grecia la città di Delfi era considerata l’omphalos per antonomasia in quanto era l’unica città in assoluto che ospitava artisti da tutto il Mediterraneo.
Auguri ragazzi.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • enron ha scritto il 19 novembre 2007 alle 15:21 :

    congratulation! Rispondi a enron

  • filu2000 ha scritto il 17 novembre 2007 alle 14:58 :

    era ora, ragazzi!!! Auguri Rispondi a filu2000

  • levantino ha scritto il 17 novembre 2007 alle 11:01 :

    Fa molto piacere. Quando un gruppo di terlizzesi riesce ad andare oltre la solita mentalità terlizzese, stando ai fatti, è premiato. Rispondi a levantino

  • Nico ha scritto il 17 novembre 2007 alle 08:13 :

    complimenti! Rispondi a Nico

  • animavox ha scritto il 17 novembre 2007 alle 07:55 :

    E noi preferiamo, nelle feste patronali e in altre occasioni, invitare personaggi famosi (nulla in contrario per carità) con fior fior ci compensi e non valorizziamo quello che abbiamo in casa. "Nemo propheta in patria" Al gruppo: Grazie Ragazzi. L'augurio e "SEMPRE PI§ IN ALTO" Rispondi a animavox