L'ordinanza è stata disposta sabato

Città Civile: «Sindaco ritiri l'ordinanza anti-assembramenti e disponga più controlli»

«Per porre rimedio a quanto accaduto, evitando che una categoria già molto provata, soffra ulteriormente, si sarebbe potuto, per esempio, presidiare il territorio chiedendo maggiori controlli alle forze dell'ordine»

Attualità
Terlizzi lunedì 14 dicembre 2020
di La Redazione
assembramenti
assembramenti © n. c.

Città Civile chiede il ritiro dell'ordinanza anti-assembramenti firmata nel fine settimana appena trascorso.

Il movimento civico propone di emanarne un'altra "a seguito di confronto con esercenti e previa assicurazione di controlli per le strade", giacché quella in vigore sarebbe stata adottata "senza alcun preavviso (sarebbe stato importante per i ristoratori già organizzati per la giornata di oggi), tutta da interpretare e poco chiara".

Città Civile non contesta l'opportunità di contenere gli assembramenti, "perché quello che è accaduto la scorsa settimana non deve, giustamente, ripetersi. I numeri dei contagi restano alti e non dobbiamo abbassare la guardia. In un immaginario ed utopico confronto col nostro primo cittadino sulla questione avremmo provato a suggerirgli strade diverse".

"Per porre rimedio a quanto accaduto, evitando che una categoria già molto provata, soffra ulteriormente, si sarebbe potuto, per esempio, presidiare il territorio chiedendo maggiori controlli alle forze dell'ordine - osserva Cc -. Ma per il sindaco, in questo momento era importante 'essere sul pezzo' e seguire la scia, quella di altri sindaci, di altri Comuni. L'avesse mai fatto in altre circostanze e per altre iniziative! Chiediamo il ritiro dell' ordinanza perché non chiara ed eccessivamente restrittiva anche a confronto delle altre simili", conclude il movimento politico.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 15 dicembre 2020 alle 22:52 :

    Prima hanno dato il cashback per favorire le compere nei negozo e poi si lamentano degli assembramenti? Rispondi a Marco

  • Marco ha scritto il 15 dicembre 2020 alle 16:45 :

    I Sindaci trattano i giovani come pericolosi appestati. Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 15 dicembre 2020 alle 09:04 :

    I Sindaci devono smetterla di correre dietro agli alllarmisti, ai virologi improvvisati, agli ipocondriaci e agli psicopatici terrorizzati che vogliono solo comunicarci il loro terrore. Rispondi a Franco

    gioacchino tricarico ha scritto il 16 dicembre 2020 alle 13:03 :

    franco, se ti senti così sicuro vai pure incontro al virus, vai, assembrati, abbraccia, bacia, lecca, ciuccia, vai, vai, dimostra con il tuo intrepido esempio che il virus è una bufala , che i sindaci sono dei codardi, che tutto è una grande truffa per instaurare una dittatura sanitaria! vai! vai! non aver paura, sii fulgido esempio! se avrai ragione sarai un eroe celebrato nei secoli ... ma anche se avrai torto e ti contagerai e contagerai a tua volta avrai sempre un manipolo di negazionisti che celebreranno nei secoli la tua eroica disobbedienza. Franco, vai! non aspettare, non esitare, semplicemente vai incontro al tuo luminoso destino ... vai! Rispondi a gioacchino tricarico

    Prisco rosanna ha scritto il 18 dicembre 2020 alle 04:03 :

    Applausiii Rispondi a Prisco rosanna

  • Fabio Catalano ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 19:28 :

    Città Civile? Ok scusate, tanto di cappello a voi, Vitagliano, pietro lusito, michele cagnetta e compagnia bella, tutta gente perbene seria e di rispetto che conosco molto bene, ma Gemmato dopo 2 mesi di permessivismo totale, finalmente batte un colpo e voi cosa chiedete? di ritirare l'ordinanza? Ma non scherziamo nemmeno. Anzi la deve estendere anche a 25 26 e Capodanno. Michele Cagnetta, stavolta non sono d'accordo no Rispondi a Fabio Catalano

    Franco ha scritto il 15 dicembre 2020 alle 16:30 :

    Chiuditi in casa e canta dal balcone.... Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 17:07 :

    I Sindaci invece di penalizzare i cittadini nella libertà di movimento farebbero bene a chiedere alla ASL perché tardano i tanto promessi tamponi rapidi dei medici di base. Troppo facile (e forse inutile) chiudere strade e bar per dimostrare di non "abbassare la guardia" a cittadini terrorizzati con i numeri dei contagi. Rispondi a Franco

  • Donatella ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 15:19 :

    Ecco un paese serio............ https://tg24.sky.it/mondo/2020/12/13/covid-germania-lockdown Rispondi a Donatella

  • Mario De Nicolo ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 15:18 :

    https://youtu.be/xtkJ7qInLDQ Rispondi a Mario De Nicolo

  • Fabio Catalano ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 15:17 :

    Oggi lunedì 14 dicembre. In tutti i tg nazionali commenti sdegnati per le immagini dei centri superaffollati di tutte le città d'italia, grandi e piccole. Se non prendete PRESTO dei seri provvedimenti rivedrete le stesse scene sabato 19 e domenica 20. Meno commenti sdegnati e più fatti. Gli italiani comprendono solo le maniere forti. Basta con appelli inviti e raccomandazioni. Basta. Rispondi a Fabio Catalano

    Franco ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 18:23 :

    È tornato Fabio Catalano alias....tanti nomi diversi ad allietarci con i suoi allarmi Rispondi a Franco

  • Mirko Cagnetta ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 10:39 :

    https://www.corriere.it/economia/lavoro/20_dicembre_14/italia-zona-rossa-natale-capodanno-nuovi-divieti-governo-feste-534b15ba-3d99-11eb-943e-95a1c9e91e01.shtml Rispondi a Mirko Cagnetta

  • Franco ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 08:26 :

    I Sindaci piangono per finta e se la prendono solo con gli assembramenti, ma nulla dicono sui fatti reali, ad esempio sui ritardi ingiustificati nella consegna dei test rapidi ai medici di base. Si scaricano le colpe sui cittadini e si fa solo irritante protagonismo e autopromozione. Rispondi a Franco

  • Paolo Barile ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 07:46 :

    Dr Gemmato innanzitutto un plauso FINALMENTE una sua iniziativa. Poi 1. C'erano lo stesso gruppi e gruppetti verso mezzogiorno davanti ai bar ieri domenica 13. 2. Nei giorni dell'ordinanza gli h24 devono chiudere alle 11, non alle 12. 3. Ha pensato ai giorni 25 26 e 1? Che facciamo in quei 3 giorni aperitivi di massa? Le ho inviato questo messaggio sulla sua pagina facebook ma glielo scrivo anche qui perché ho sentito con piacere dalla sua voce che legge sempre anche terlizzilive. Prima di salutarla una cosa: avrà molte critiche e proteste per questa sua ordinanza antiaperitivi, sia forte e vada avanti così, é questa la strada giusta con 277 positivi. Buon lavoro a Lei. Rispondi a Paolo Barile

    Franco ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 17:29 :

    Invece di chiudere strade e bar o di terrorizzare i vostri concittadini cercate di ottenere i test rapidi ai medici di base. La paura non fa ragionare. Rispondi a Franco

    Prisco rosanna ha scritto il 16 dicembre 2020 alle 23:16 :

    Nn ci sonoooo....invece di parlare a vanvera come sempre e in ogni gruppo per dire sempre le stesse cose si informi....si aggiorniiiiii Rispondi a Prisco rosanna