Lavoro e territorio

Gal Nuovo Fior d'Olivi, opportunità per aziende e Comuni aderenti

«Il bando ricettività, scaduto lo scorso 31 luglio – ha affermato il presidente Saracino - ha visto una forte partecipazione e ci auguriamo di riuscire ad evadere tutte le richieste»

Attualità
Terlizzi lunedì 10 agosto 2020
di La Redazione
Costituito il Nuovo Gal
Costituito il Nuovo Gal "Fior d'Olivi". Le immagini © nuovo gal fior d'olivi

«In questi anni abbiamo contribuito in maniera determinante allo sviluppo del territorio favorendo la costruzione di un’offerta turistica attraverso numerose strutture: l’obiettivo adesso, nonostante le poche risorse a disposizione e gli intoppi burocratici, è quello di proseguire su questa strada che secondo noi rappresenta il presente e il futuro della nostra terra».

Così ha affermato l’appena riconfermato presidente del «Gal Nuovo Fior d’Olivi» Antonio Saracino, presentando quelle che saranno le imminenti attività del gruppo di azione locale di cui fanno parte i comuni di Bitonto, Terlizzi, Giovinazzo, Modugno, Palo del Colle, Binetto e Grumo Appula. A cominciare da quelle che sono le opportunità per le aziende.

«Il bando ricettività, scaduto lo scorso 31 luglio – ha affermato ancora - ha visto una forte partecipazione e ci auguriamo di riuscire ad evadere tutte le richieste per continuare a costruire e sviluppare l’idea di accoglienza turistica che abbiamo». Con l’arrivo dell’autunno saranno messi in campo progetti per finanziare i comuni «per la creazione di contenitori di accoglienza turistica, che abbiano funzione culturale e sociale, con una dotazione di oltre 1 milione di euro». Un ulteriore passo sarà quello strutturale: la realizzazione di una rete tra imprenditori del settore per l’accoglienza turistica e agroalimentare con contributi diretti a privati. Il consiglio di amministrazione del Nuovo Gal vedrà affiancati a Saracino figure rappresentative del tessuto socio economico del territorio: Danilo Lolatte (Cia Agricoltori Italiani) e Nino Volpe (Legacoop) in rappresentanza delle organizzazioni agricole, Enzo Depalo (Comune di Giovinazzo) in rappresentanza dei Comuni soci, e Cristina Lovascio in rappresentanza della Camera di Commercio.

Lascia il tuo commento
commenti