Trasporti

Ferrotramviaria: «Raddoppio sulla tratta Andria-Corato entro il 2020»

Nel lungo incontro svoltosi giovedì a Corato si è parlato dello stato dei lavori, della chiusura dei passaggi a livello e del nuovo progetto del parcheggio

Attualità
Terlizzi domenica 12 gennaio 2020
di La Redazione
Treno Ferrotramviaria
Treno Ferrotramviaria © n.c.

Nessuna grande novità, diverse conferme e un ampio dibattito sui lavori che la Ferrotramviaria sta effettuando sulla tratta da Ruvo ad Andria e Barletta, passando per Corato.

A illustrare lo stato dell'arte durante un incontro svoltosi giovedì scorso al Comune di Corato sono stati gli ingegneri di Ferrotramviaria Antonio De Leo e Pio Fabietti con il commissario straordinario Paola Bianca Maria Schettini e il funzionario comunale coratino Pasquale Antonio Casieri.

Nel parterre alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle (come l'ex consigliere Nico Longo e il consigliere regionale Grazia Di Bari) che da tempo si stanno occupando della questione, Legambiente Corato e qualche cittadino.

Fabietti ha confermato che a dicembre 2020 sarà avviato il servizio su doppio binario sia sulla tratta Ruvo-Corato che su quella Corato-Andria Sud. Mentre per la prima i lavori infrastrutturali sono ormai conclusi (ma si viaggia ancora su un solo binario e con il limite di 50 km/h) la seconda è completa al 90%. «Ci sono stati rallentamenti dovuti a interferenze di Acquedotto Pugliese e Enel ma siamo in via di risoluzione». Tempi incerti sulla nuova stazione Corato Sud per problemi legati alle autorizzazioni di Ansfisa.


Lascia il tuo commento
commenti