La lettera

Gemmato scrive al Prefetto: «Preoccupato per gli episodi criminali avvenuti recentemente in città»

Il sindaco chiede «un potenziamento del presidio di sicurezza sul nostro territorio»

Attualità
Terlizzi venerdì 13 settembre 2019
di La Redazione
Terlizzi, Piazza Cavour
Terlizzi, Piazza Cavour © Terlizzilive

«Sono estremamente preoccupato per quanto accaduto nei giorni scorsi sul territorio cittadino: a Terlizzi non ci deve essere nessuno spazio per la violenza e per la criminalità». Lo afferma il sindaco di Terlizzi, Ninni Gemmato, commentando i recenti fatti di cronaca avvenuti in centro durante le ore serali e notturne.

«In questi ultimi anni - prosegue il primo cittadino - grazie alla rivitalizzazione del centro storico, alla costante sinergia con la Prefettura e al prezioso lavoro delle forze dell’ordine, abbiamo avviato un processo di emancipazione della città all’insegna della serena convivenza civile. Il centro di Terlizzi oggi è luogo deputato a iniziative turistiche e percorsi culturali, luogo abitato da attività commerciali, bar e ristoranti. Tutto questo anche grazie a tanti giovani che si sono messi in gioco avviando un’attività imprenditoriale».

«Siamo una comunità sana, non si può consentire a nessuno di compromettere queste grandi conquiste e l’immagine stessa di Terlizzi. Sono certo - conclude il sindaco - che le forze dell’ordine sapranno porre un argine a una eventuale recrudescenza della criminalità. Ho scritto una lettera al Prefetto di Bari per chiedere un potenziamento del presidio di sicurezza sul nostro territorio. Inoltre, nello spirito di una proficua collaborazione tra istituzioni, mi adopererò affinché l’implementazione del sistema di videosorveglianza avvenga nei tempi previsti».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Andrisani Serafina Rosanna ha scritto il 14 settembre 2019 alle 20:13 :

    L'implementazione del sistema di videosorveglianza, e un incremento del pattugliamento delle forze dell'ordine, concorrono ad essere un ottimo deterrente per gli episodi di criminalità. È, secondo il mio parere, una scelta giusta per far sentire il cittadino più tutelato di fronte alle prepotenze dilaganti di certi soggetti che prevaricando la libertà del cittadino che vuole conformarsi alle leggi del proprio paese e del vivere civile Rispondi a Andrisani Serafina Rosanna