Il servizio per gli studenti

Apre al pubblico la nuova sala studio del Mat

Il nuovo spazio allestito dal Collettivo Zebù sarà aperto ogni giorno a partire da questa mattina

Attualità
Terlizzi lunedì 09 settembre 2019
di Michele Colaleo
Apre al pubblico la nuova sala studio del Mat
Apre al pubblico la nuova sala studio del Mat © zebù

Buone notizie per tutti gli studenti terlizzesi. La sala studio del laboratorio urbano, che da tempo rappresenta lo spazio cittadino prediletto dai ragazzi alle prese con compiti o esami universitari, si è rifatta il look e torna da oggi ad essere pienamente operativa.

I ragazzi del Collettivo Zebù, che gestiscono l'intera struttura del Mat ed organizzano costantemente attività formative e ricreative in loco, hanno lavorato intensamente durante i mesi estivi per costruire uno spazio di 70 metri quadrati accogliente e luminoso, destinato a chiunque cerchi un luogo tranquillo ed attrezzato per studiare lontano da casa.

La nuova "Sala Studio Zebù" è stata realizzata in totale autofinanziamento grazie anche all'aiuto concreto degli studenti che la animeranno, con i quali il Collettivo ha terminato l'allestimento e definito le regole di autogestione.

Dagli incontri tra i gestori ed i futuri fruitori è nato infatti un piccolo vademecum, pubblicato ieri sui canali social del Collettivo ed utile a definire alcune regole condivise per far fruttare al meglio le proprie ore di studio.

I tre post in questione sottolineano innanzitutto che la sala "non ha clienti e tutti possono contribuire alla vitalità dello spazio attraverso la condivisione delle proprie risorse". La sala studio non ha però bisogno di soldi ma di tempo, mezzi e competenze, "un capitale sociale in grado di creare relazioni e generare cooperazione".

Le indicazioni fanno emergere inoltre la necessità di destinare lo spazio unicamente alle attività di studio, per le quali l'invito è a non occupare le postazioni più del tempo necessario ed a rispettare gli utenti impegnati contemporaneamente nelle altre attività del Mat.

Altre piccole regole riguardano gli strumenti di cui la sala studio è dotata: una libreria costituita da testi donati e presi in prestito gratuitamente dai ragazzi ed un computer dotato di wi-fi gratuito, previa registrazione.

Lo spirito di autogestione e condivisione che è alla base del funzionamento del Mat riguarda anche la pulizia degli ambienti occupati dagli studenti: è previsto un calendario dei turni di pulizie, sul quale ognuno può segnare il proprio nome, impegnandosi anche a seguire tutti i criteri della raccolta differenziata e a portare ogni sera la spazzatura fuori dal cancello.

La partecipazione attiva alla vita della sala studio è mediata dal canale WhatsApp "Sala Studio Zebù", al quale è possibile iscriversi per ogni forma di contributo o di comunicazione.

La sala è aperta ogni giorno (a partire da oggi) dalle 9 alle 21 circa, e la domenica dalle 16 alle 21 circa.

Lascia il tuo commento
commenti