Ieri sera

Il Carro Trionfale è stato spostato dal Lamione: la Festa Maggiore è cominciata

Sorta di "collaudo" ufficiale della ponderosa macchina - montata da pochi giorni - la rimozione dal Lamione è da sempre un'anteprima della Festa Maggiore. Puliamo Terlizzi: i fuochi d'artificio hanno provocato un rogo in periferia

Attualità
Terlizzi venerdì 02 agosto 2019
di La Redazione
il carro viene spostato dal lamione
il carro viene spostato dal lamione © comitato festa patronale

E' stato spostato ieri sera, in una cornice di folla degna delle grandi kermesse, il Carro Trionfale. Sorta di "collaudo" ufficiale della ponderosa macchina - montata da pochi giorni - la rimozione dal Lamione è da sempre un'anteprima della Festa Maggiore vissuta dalla popolazione con trepidazione e un pizzico di scaramanzia.

Presenti le autorità civili, ma soprattutto centinaia di terlizzesi, muniti di macchine fotografiche e pervasi da un sano e chiassoso entusiasmo per una delle feste popolari più sentite del Belpaese.

Dopo uno sparo d'annuncio il Carro Trionfale si è mosso con un sussulto, provocando un boato festoso nella folla in tripudio. Dopo di che - trainato dai timonieri vestiti con una camicia bianca e sospinto a braccia da un drappello di volenterosi a livello degli assi tra le mastodontiche ruote - ha completato in pochi minuti, mediante brevi tappe e intervalli, il suo percorso, fermandosi un paio di centinaia di metri più avanti, a fianco della scuola "Pappagallo".

C'è tuttavia, una coda polemica a questa anteprima di festa patronale. Puliamo Terlizzi infatti ha reso noto che durante la sessione pirotecnica si è sviluppato un incendio a causa dei fuochi d'artificio in un campo tra Via Chicoli e Via Molfetta.

"A fuoco erba secca e grosse quantità di rifiuti presenti nella zona compresa tra Via Chicoli e Via Molfetta. In pericolo anche un uliveto - informa Pt -. Chiediamo all'Amministrazione e alle autorità come sia possibile autorizzare fuochi d'artificio in una zona dove non viene rispettata l'ordinanza di prevenzione incendi emessa dallo stesso Comune...interessata per di più da un massiccio sversamento di rifiuti denunciato e ignorato da tempo".

In allegato il video dello spostamento (copyright Comitato Festa Patronale).

Lascia il tuo commento
commenti