Venerdì 2 agosto alle 20

L'edizione annuale di "Corri col Carro" sarà dedicata alle giovani vittime della strada

Per la prima volta ci sarà una sorta di gemellaggio con la mitica «Maratona delle Cattedrali» la gara podistica che in primavera unisce i comuni di Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta e Giovinazzo

Attualità
Terlizzi sabato 20 luglio 2019
di La Redazione
L'edizione annuale di
L'edizione annuale di "Corri col Carro" sarà dedicata alle vittime della strada © comune di terlizzi

Presentata la seconda edizione di "Corri col Carro", la corsa non competitiva che introdurrà all'insegna dello sport la kermesse della Festa Maggiore.

Quest’anno la corsa in notturna sarà tutt’uno con la «Corsa degli Angeli», il tradizionale evento sportivo organizzato gli altri anni dalla Fidas. La partenza è prevista per venerdì 2 agosto, alle 20, da Viale Roma e sarà dedicata alle giovani vite spezzate sulla strada.

Prima della partenza tutti i partecipanti (l’anno scorso gli iscritti furono oltre ottocento) rispetteranno un minuto di silenzio in memoria degli «angeli», cioè di tutte quelle giovani vittime coinvolte in incidente stradali. Insomma, correre fa bene alla salute, correre sulla strada invece può uccidere: questo il messaggio sociale che partirà dalla città dei fiori.

L’evento è stato presentato questa sera presso la sala consiliare dell’ex convento dell’Immacolata Concezione. Presenti: il sindaco Ninni Gemmato, la consigliera comunale delegata allo Sport Marilisa Tricarico, l’assessore alla Cultura Lucrezia Chiapparino, il presidente del comitato Festa Maggiore Vincenzo Vallarelli e il referente della Diocesi di Molfetta-Giovinazzo-Terlizzi-Molfetta don Roberto De Bartolo. A fare gli onori di casa, gli organizzatori dell’evento Rosangela Mercuri e Antonello Tamborra.

L’evento podistico, organizzato dall’associazione Planet Gym e fortemente voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gemmato, quest’anno si avvale anche del patrocinio dell’Ufficio diocesano per la pastorale del tempo libero e dello sport. Non solo: per la prima volta ci sarà una sorta di gemellaggio con la mitica «Maratona delle Cattedrali» la gara podistica che in primavera unisce i comuni di Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta e Giovinazzo. Quella di Terlizzi diventa idealmente la sesta cattedrale dell’evento: per celebrare questa importante partnership sul palco sarà acceso un braciere e dieci minuti prima dello “start” un tedoforo accompagnerà la fiaccola lungo l’intero percorso.

Due i percorsi previsti uno da 5 e l’altro da 10 chilometri, sullo sfondo a fare da scenografia ci sarà il carro trionfale di Terlizzi, alto 22 metri, emblema della festa patronale. Entrambi i percorsi sono adatti per sportivi e non, corridori amatoriali e famiglie, giovani e meno giovani. Una gara non competitiva, insomma un’occasione per vivere la città in maniera diversa, stare all’aperto con la famiglia e con gli amici, conoscere più da vicino gli scorci più suggestivi di Terlizzi e soprattutto il celebre carro trionfale. Alla fine della corsa a tutti i corridori sarà consegnato il kit ristoro e la medaglia celebrativa ufficiale. Imponente il dispositivo di sicurezza messo a punto dalla polizia locale.

«Corri col carro fa parte di un articolato percorso di promozione della festa maggiore di Terlizzi», osserva il sindaco Ninni Gemmato: «Stiamo organizzando una serie di eventi collaterali attorno alla processione del carro che hanno tutti lo stesso obiettivo: esportare le emozioni della nostra festa patronale. Perché la nostra è una festa come poche altre in Italia e in Europa, perché è una festa che fa sgranare gli occhi e il cuore e merita di essere portata alla conoscenza di tutti. Quale occasione migliore, dunque, se non una corsetta all’aria aperta in compagnia del carro?».

Lascia il tuo commento
commenti