L'esame

Maturità, ecco le tracce della prima prova: Ungaretti, Sciascia ma anche Bartali e Dalla Chiesa

Al lavoro gli studenti di Liceo Spinelli e Ipsia Banti. Tre le tipologie previste: analisi del testo, saggio breve e tema di attualità

Attualità
Terlizzi mercoledì 19 giugno 2019
di La Redazione
Esami di maturità
Esami di maturità © n.c.

Ungaretti e Sciascia. Ma anche Stajano e le riflessioni critiche sulle figure del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e del ciclista Gino Bartali. Sono queste alcuni delle tracce sulle quali da stamattina si stanno cimentando gli studenti alle prese con l'esame di maturità. Tra di essi anche gli alunni del quinto anno delle scuole superiori giovinazzesi: Liceo Matteo Spinelli e Ipsia Banti.

LE TRACCE Analisi e interpretazione di un testo letterario italiano: una poesia di Giuseppe Ungaretti "Il Porto Sepolto", e un brano di Leonardo Sciascia tratto dal romanzo "Il giorno della civetta. Analisi e produzione di un testo argomentativo: Tomaso Montanari, Istruzioni per l’uso del futuro; Steven Sloman – Philip Fernbach, L’illusione della conoscenza; L’eredità del Novecento, partendo dall’introduzione di Corrado Stajano alla raccolta di saggi La cultura italiana del Novecento; riflessione critica di carattere espositivo-argomentativi su tematiche di attualità da un testo di commemorazione del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia nel 1982, argomentare sui valori dell’antimafia, traendo spunto dal testo, dalle vicende che narra e dalle proprie considerazioni personali; tra sport e storia: una riflessione sul rapporto tra sport, storia e società partendo da un articolo sul ciclista Gino Bartali.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti