La serata di premiazione si è svolta il 13 maggio presso il Museo Archeologico di Rutigliano

I corsisti dell'Università della Terza Età terlizzese al XIX Concorso di Creatività

Anche quest'anno l'Ute "Angela Stragapede" ha raccolto apprezzabili riconoscimenti per le opere e i manufatti presentati dai maturi studenti. Tema di questa edizione: "New Way - La creatività tra tradizione e contaminazione."

Attualità
Terlizzi mercoledì 15 maggio 2019
di Giuseppina Piemontese
I corsisti dell'Università della Terza Età terlizzese al XIX Concorso di Creatività
I corsisti dell'Università della Terza Età terlizzese al XIX Concorso di Creatività © ute

L'Università della Terza Età di Terlizzi anche quest'anno ha raccolto apprezzabili riconoscimenti per le opere e i manufatti dei Corsisti presentati al XIX Concorso di Creatività indetto dalla Lute “Lia Damato” di Rutigliano. Tema del concorso "New Way - La creatività tra tradizione e contaminazione."

Hanno partecipato le Ute di Ancona, Capurso, Modugno, Mola, Noicattaro, Putignano, Rutigliano ,Terlizzi, Triggiano. In mostra un centinaio di opere realizzate da artisti amatoriali pugliesi e non, suddivise nelle sezioni: Creatività, Pittura, Ricamo, Scrittura Creativa e Fotografia.

In concorso molti dei lavori realizzati dai Corsisti dell' Ute di Terlizzi dei corsi di Ricamo-Ferri-Uncinetto, Tecniche fotografiche, Scrittura creativa, Fotografia.

Nella serata di premiazione, svoltasi il 13 maggio presso il Museo Archeologico di Rutigliano, sono risultati vincitori per la Sezione Fotografia con la raccolta di fotografie dal tema "Momenti di vita" i corsisti Maria Urbano, Nicolò Fiore, Maria Pia Brucoli, Lorenza Guastamacchia; per la sezione Ricamo con un lavoro a tombolo l'insegnante Maria Colasanto, premiata con la seguente motivazione della Commissione: “per aver creato motivi di trasparenza, bellezza e di grande raffinatezza”.

Per la Sezione scrittura creativa è stato attribuito un attestato di benemerenza alla corsista Angela Mariani per il testo Nuovi Orizzonti, "un’autobiografia sincera e appassionata rende lo sforzo di una donna vissuta in un momento di cambiamento in un certo senso epocale quale è stato il ’68”.

Nelle motivazioni che hanno accompagnato la premiazione dei lavori dei Corsisti dell' Ute di Terlizzi la giuria di esperti ha usato parole di apprezzamento per la padronanza delle tecniche utilizzate, l'originalità dell'ideazione, la bellezza e raffinatezza dell’esecuzione.

La delicatezza del messaggio intrinseco in ogni opera ha suscitato nei presenti un’ondata di emozioni e di ricordi legati a tratti di vita vissuti in anni di grandi cambiamenti. Negli occhi e sui volti dei premiati e non solo la gioia per l’impegno e la passione riconosciuti.

Sono stati tutti davvero molto, molto bravi, sempre pronti a mettersi in gioco, a non aver paura di cimentarsi, lodevoli e veri interpreti di una realtà trepidante e appassionata qual è l’Università della Terza Età "Angela Stragapede”.

Lascia il tuo commento
commenti