La lettera aperta

San Giovanni Bosco, il dirigente Monopoli: «L’inizio dell’anno scolastico potrebbe slittare»

Giuseppe Monopoli, dirigente del circolo didattico, lancia l’allarme per i gravi problemi di sicurezza del plesso di Viale Indipendenza

Attualità
Terlizzi giovedì 13 settembre 2018
di Michele Colaleo
scuola viale indipendenza
scuola viale indipendenza © n.c.

Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte, ma la sede di Viale Indipendenza della scuola primaria e dell’infanzia San Giovanni Bosco versa in condizioni tali da non permettere la ripresa delle lezioni senza mettere a rischio l’incolumità degli alunni.

A denunciare la situazione è il dirigente scolastico Giuseppe Monopoli in una lettera aperta al sindaco Gemmato, che fa seguito a numerose sollecitazioni scritte e verbali senza alcun riscontro fattuale.

Lo scritto è di fatto una richiesta esplicita di interventi tempestivi da parte dell’amministrazione, resi ancor più urgenti dai recenti furti ed atti vandalici che hanno colpito diverse aree dell’istituto, oggi tutte da sanificare.

Molto c’è da fare, a partire dal ripristino dell’impianto di allarme, di videosorveglianza e della centralina antincendio, senza cui non può essere garantita di fatto la sicurezza della struttura. Vi è poi la necessità di rendere accessibili tutte le aule, in quanto molte di esse presentano tapparelle ed armadi danneggiati, finestre con vetri rotti o con spigoli vivi e porte-finestra senza maniglioni antipanico.

Si registrano anche copiose perdite d’acqua in alcuni bagni e, per quanto concerne gli spazi esterni, si segnala la mancanza di due moduli della recinzione di ferro esterna, oltre che la generale condizione di incuria del verde, deturpato da spazzatura e materiale di risulta e disseminato di vetri pericolosi per i bambini.

Tale quadro desolante spinge il dirigente scolastico a concludere che, “se malauguratamente dovesse persistere l’attuale situazione di assenza dei requisiti minimi di sicurezza” egli si vedrà “costretto a disporre uno slittamento dell’inizio dell’anno scolastico, con gli evidenti disagi per le famiglie, e con tutte le connesse responsabilità per l’interruzione di un pubblico servizio”.

Responsabilità che anche il consigliere di opposizione Minutillo attribuisce evidentemente alla maggioranza, chiedendo in una nota - queste le sue parole - che “si intervenga con immediatezza per consentire agli alunni ed alle loro famiglie un inizio di anno scolastico sereno”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti