Oggi è la giornata conclusiva della manifestazione

“L’Italie à Table”, a rappresentare Terlizzi c’è la Cooperativa “Agricoltura Progresso”

È in corso a Nizza il salone internazionale dedicato all'enogastronomia e alla cultura italiana, che ospita produttori agroalimentari da tutte le regioni del Belpaese

Attualità
Terlizzi domenica 31 maggio 2015
di La Redazione
cooperativa agricoltura progresso
cooperativa agricoltura progresso © terlizzilive

È in corso a Nizza il salone internazionale dedicato all'enogastronomia e alla cultura italiana, “L'Italie à Table”, che ospita produttori agroalimentari da tutte le regioni del Belpaese. A rappresentare Terlizzi vi è la Cooperativa “Agricoltura Progresso”, selezionata tra le aziende partecipanti dal Gal Fior D’Olivi.

Così il responsabile delle relazioni esterne Nino Volpe: «è incredibile come in Francia richiedano i nostri prodotti. Tra quelli da noi presentati, abbiamo avuto richieste particolari di fioroni ormai prossimi ad essere raccolti, poiché qui il fico lo presentano spesso arrotolato nel prosciutto crudo ed il piatto in sè è visto come una prelibatezza. Vorrei ringraziare il Gal Fior D’Olivi per l’opportunità che ci ha offerto, per l’impegno e la tenacia mostrati nell’ottenere e incrementare risultati a lungo respiro».

Il presidente Memola dichiara: «la Costa Azzurra con oltre 1,8 milioni di turisti al giorno - e che nell’estate del 2014 ha registrato 110 milioni di pernottamenti - rappresenta un’opportunità grande per promuovere i nostri prodotti e la nostra terra. Siamo venuti qui con l’intento di incrementare l’export, in un periodo in cui quest’ultimo è importante per garantire una maggiore remunerazione per i nostri prodotti e quindi per i nostri soci produttori. Con noi infatti non abbiamo portato solo l’olio extravergine di oliva, ma anche gli oli aromatizzati con diverse spezie ed essenze, che abbiamo ideato nell’ultimo anno, i sott’oli e le confetture, in particolare quelle alla ciliegia ed al fiorone Domenico Tauro, tutti prodotti contrassegnati con il marchio “orgoglio contadino”».

Il Presidente ha poi concluso: «promuovere l’“orgoglio contadino” non significa solo promuovere il prodotto o la nostra terra: c’è una sinergia che è legata alla nostra storia, a quello che siamo, alla nostra identità».

Da anni ormai la cooperativa investe sulla promozione dei prodotti delle oltre 250 aziende socie. La prossima tappa sarà la fiera di Berlino, che si terrà a giugno e vedrà tra i suoi protagonisti il consorzio terlizzese.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Dott.Agronomo Pasquale ha scritto il 31 maggio 2015 alle 14:03 :

    W.W. E’ bello vedere Terlizzi che lavora e che promuove la nostra economia con tanta dedizione. Rispondi a Dott.Agronomo Pasquale