L'iniziativa a favore dei bambini

Danza, cinema, scacchi: alla San Giovanni Bosco i laboratori estivi gratuiti di Arci Educational

Previsti corsi di cittadinanza attiva ed educazione all’affettività

Attualità
Terlizzi giovedì 23 giugno 2022
di La Redazione
Bambini e sport
Bambini e sport © n.c.

Partono in questi giorni presso l’Istituto Scolastico San Giovanni Bosco i laboratori estivi di Arci Educational, il progetto curato da Arci Bari (capofila) assieme a tre scuole pubbliche del barese, due circoli ARCI e sette associazioni culturali, che l’impresa sociale “Con i bambini” ha selezionato e finanziato nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Cinque le summer school in programma fino a luglio.

Ha per titolo “Si può - generazioni in movimento” il percorso di educazione artistica al movimento a cura dell’Associazione “Boaonda” che fonda la sua prassi educativa sul corpo inteso non solo nella sua accezione fisica, ma come espressione della persona nella sua globalità.

La metodologia utilizzata si ispira ai principi della Pedagogia Artistica del Movimento e l’approccio adottato è quello ludico e creativo, aperto alla sperimentazione per accogliere l’inaspettato, rafforzare l’autostima, coltivare l’autonomia e la libertà di azione e ancor prima di pensiero, rendendo i bambini e le bambine soggetti attivi conciliando lo sviluppo motorio con quello cognitivo, espressivo, comunicativo e relazionale.

Il laboratorio è rivolto agli alunni delle classi I, II e III primaria.

Contatti e info al numero 3665481608.

 “Cinema emozionale delle bambine e dei bambini: alfabetizzazione all’audiovisivo” è invece il titolo del laboratorio a cura di Rec Movie.

Partendo dall’analisi delle proprie emozioni vengono sviluppati i concetti di consapevolezza di sé, relazione con i/le pari e con la famiglia. Un laboratorio di arti visive per approfondire il linguaggio cinematografico con la realizzazione di un prodotto audiovisivo finale.

Con l’aiuto delle esperte di audiovisivo, i partecipanti al laboratorio utilizzeranno l’attrezzatura tecnica, scriveranno soggetto e sceneggiatura, realizzeranno le scenografie lavorando insieme come una vera troupe e diventando piccoli tecnici audiovisivi e protagonisti del cortometraggio scritto e diretto da loro.

Il laboratorio è rivolto agli alunni delle classi I, II e III primaria.

Contatti e info ai numeri 3487328722 e 3292198525.

 L’associazione Psyche at Work conduce invece un laboratorio su “Sviluppo delle life skills (competenze di vita) e della cittadinanza attiva”.

Gli incontri avranno per tema le life skills (consapevolezza di sé, gestione delle emozioni, gestione dello stress, comunicazione efficace, relazioni efficaci, empatia, pensiero creativo, pensiero critico, prendere decisioni, risolvere problemi).

Nella versione estiva il corso si baserà sui principi dell’Outdoor Education: stare all’aria aperta insieme ai propri coetanei, accresce le capacità sociali dei bambini e delle bambine che messi in un contesto diverso da quello dell’aula scolastica sono spinti a stare in relazione con se stessi e con gli altri in modo differente.

Inoltre, alcune attività aumentano la consapevolezza verso i temi del rispetto dell’ambiente, della percezione del sé nel mondo e della salute di corpo e mente.

Il laboratorio è rivolto agli alunni delle classi IV e V primaria

Per contatti: 3473539842 / 800301657 /3314050805.

 Il Circolo Arci - La stanza di Cesco e il Collettivo teatrale Gli Alchemici incroceranno abilità e competenze in un doppio laboratorio denominato “CODIFICHIAMO GLI SCACCHI - IMPARA L’ARTE”.

Oltre a imparare le regole degli scacchi e a praticare il gioco con istruttori qualificati, i bambini e le bambine creeranno con la carta pesta le pedine degli scacchi a grandezza umana che andremo a utilizzare

in una partita finale sulla scacchiera situata in Piazza Cavour.

Contatti: 3406190019.

Il laboratorio è destinato ad alunni delle classi IV, V primaria.

 È infine curato da Arci Bari il laboratorio “IN CONTATTO – PERCORSO DI EDUCAZIONE AI SENTIMENTI E ALLE DIFFERENZE”.

Il percorso si propone di intervenire sulla fascia di età 5-10 anni, fase fondamentale per la scoperta di sé e dell’altro, in modo tale da influenzare il futuro personale, sentimentale e professionale dei bambini e proteggerli dalla fragilità emotiva su cui forte è stato l’impatto degli ultimi avvenimenti storici e sociali.

Le attività manuali e ludiche saranno alla base dell’agire quotidiano in modalità laboratoriale (role play, mediazione artistica, laboratori creativi e d’espressione e cooperative learning).

L’obiettivo primario del percorso è prevenire dinamiche di discriminazione, di bullismo e violenza di genere nei diversi contesti sociali, attraverso processi di autoconsapevolezza e riconoscimento delle emozioni, funzionali alla formazione della propria identità, aspetto troppo spesso omesso dai processi di apprendimento.

Il laboratorio è aperto a bambini e bambine della scuola primaria.

Contatti: 3248817682.

 Il progetto ARCI-EDUCATIONAL – associazionismo e scuola pubblica insieme per il contrasto alla povertà educativa - vede come soggetto capofila Arci Comitato Territoriale di Bari, in partenariato con  Associazione Culturale Boaonda, Associazione Culturale Collettivo Teatrale Gli Alchemici, Associazione Culturale Madimu, Associazione Culturale Pigment Workroom, Circolo Arci – La Stanza di Cesco, Circolo Arci Monopoli Contrada100, Istituto Comprensivo Bragante-Volta, Istituto Comprensivo Massari Galilei, Psyche at Work, Rec – Ricerca Emozionale Collettiva, Secondo Circolo Didattico S. G. Bosco, Sinapsi Produzioni Partecipate, Università degli Studi di Bari Aldo Moro – Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione. Finalità principale del progetto è educare, attraverso il cinema, il gioco, il teatro e tutti gli strumenti propri dell'educazione non formale, all’intercultura, alla legalità, all’antimafia, al rispetto dei sentimenti e delle differenze, alla cittadinanza attiva e alla cultura democratica, fornendo anche supporto in attività di doposcuola e nell' apprendimento della lingua italiana per bambini e bambine migranti.

 Il progetto ARCI Educational è selezionato e finanziato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.  www.conibambini.org

 

 

Lascia il tuo commento
commenti