Report Asl

Covid, nella settimana di Capodanno 241 nuovi casi a Terlizzi

Impressionante risalita dei positivi in città

Attualità
Terlizzi sabato 08 gennaio 2022
di La Redazione
Vaccini anti Covid
Vaccini anti Covid © Regione Puglia

Forte aumento dell’incidenza delle nuove positività anche nella settimana tra il 27 dicembre e il 2 gennaio. Nel Barese il tasso settimanale si attesta a quota 660,4 per 100mila abitanti, con una crescita del 160,2% rispetto al periodo precedente. Tendenza confermata dall’incidenza calcolata al 5 gennaio e pari a 780 casi per 100mila abitanti. A Terlizzi, nel periodo di riferimento, registrati 241 nuovi casi (tasso di incidenza pari a 917.7 su 100mila abitanti).

La campagna anti-Covid sta profondendo il massimo sforzo per garantire la protezione del vaccino al maggior numero possibile di persone, con i richiami dai 16 anni in su e con la prima dose per la fascia d’età tra 5 e 11 anni. Negli ultimi sette giorni è stato superato il traguardo di 2,5 milioni di dosi somministrate (2 milioni e 552.351) nei centri vaccinali dell’Area metropolitana di Bari. Più di 1 milione e 44mila residenti di Bari e provincia hanno ricevuto la prima dose, poco più di 1 milione e 16mila hanno completato il ciclo vaccinale e i richiami “booster” viaggiano velocemente verso le 500 mila dosi. A Terlizzi, al 6 gennaio 52.766 sono le dosi somministrate in totale; 22.412 prime dosi; 20.086 seconde dosi; 10.268 terze dosi (booster). Le coperture vaccinali sono già molto elevate e con i richiami vengono ulteriormente rafforzate. Il 92% dei residenti over 12 ha ultimato il ciclo vaccinale primario, una percentuale che sale al 97% tra gli over 50, e il 66% dei cittadini over 16 vaccinabili (con ciclo completato da almeno 5 mesi) ha anche ricevuto la dose “booster”. Particolarmente protette le persone più anziane: il 77% dei settantenni ha già fatto la terza dose, così come l’88% degli ultraottantenni. A Terlizzi, su una popolazione residente vaccinabile pari a 23.583 persone over 12, il 93% ha ricevuto la prima dose; il 92% ha completato il ciclo vaccinale; il 65% ha ricevuto la terza dose.

La campagna vaccinale sta dando ottimi risultati anche tra i più piccoli da 5 a 11 anni. Sono, infatti, circa 21.500 le bambine e i bambini di Bari e provincia vaccinati con prima dose, un livello tale da assicurare una copertura complessiva del 28% - 31% nel solo capoluogo – contro una media nazionale del 12,5%. Segnali confortanti della consapevolezza delle giovani generazioni, oltre che delle famiglie, rispetto all’importanza della vaccinazione nel contrasto alla pandemia. Stesso senso civico, data la veloce diffusione della variante Omicron, è richiesto nell’applicazione delle regole di prevenzione alla vita quotidiana, all’aperto e al chiuso, in contesti abitativi e sui luoghi di lavoro.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Angela Cataldi ha scritto il 08 gennaio 2022 alle 20:53 :

    Chiudete le scuole….la variante Omicron,colpisce bambini e ragazzi!!! Rispondi a Angela Cataldi

    Pisellone 666 ha scritto il 10 gennaio 2022 alle 19:59 :

    Vedo che colpisce anche la voglia di lavorare degli insegnanti Rispondi a Pisellone 666

  • Angela Cataldi ha scritto il 08 gennaio 2022 alle 16:07 :

    Saranno solo assenze su assenze e quarantene e niente più Rispondi a Angela Cataldi

  • Angela Cataldi ha scritto il 08 gennaio 2022 alle 16:04 :

    Troppi casi ….perché rischiare!!! Poveri ragazzi!!! Rispondi a Angela Cataldi

  • Angela Cataldi ha scritto il 08 gennaio 2022 alle 16:02 :

    Non le sembra assurdo riaprire in questa situazione? Rispondi a Angela Cataldi

  • Angela Cataldi ha scritto il 08 gennaio 2022 alle 16:01 :

    Egregio sindaco,ma perché non slittare la riapertura della scuola vista la situazione covid anche qui a Terlizzi come stanno facendo nelle altre regioni e comuni? Rispondi a Angela Cataldi