A mantenere i contatti nella nostra città la famiglia Dello Russo

La Dia: «A Terlizzi gruppi criminali riconducibili a clan baresi»

«Nei Comuni del Nord Barese come Molfetta, Giovinazzo, Ruvo di Puglia, Terlizzi, Corato e Palo del Colle si registra la presenza di gruppi criminali riconducibili agli alleati clan Capriati e Mercante-Diomede»

Attualità
Terlizzi lunedì 25 ottobre 2021
di La Redazione
carabinieri
carabinieri © TerlizziLive

«Nei Comuni del Nord Barese come Molfetta, Giovinazzo, Ruvo di Puglia, Terlizzi, Corato e Palo del Colle si registra la presenza di gruppi criminali riconducibili agli alleati clan Capriati e Mercante-Diomede proiettati anche nelle aree a sud del capoluogo». Il passaggio che riguarda la concentrazione e la presenza criminale organizzata nella nostra città è contenuto nella relazione del secondo semestre del 2020 della Direzione Investigativa Antimafia, pubblicata alla fine di settembre. 

Un'annotazione già presente, purtroppo, nella relazione del primo semestre del 2020. Nel resoconto fatto dalla direzione investigativa emerge soprattutto una sorta di delegazione a soggetti terzi per il controllo di territori più marginali come il nostro. «La longa manus delle “agenzie criminali” della città di Bari - si legge - si estenderebbe nella provincia dove i gruppi mafiosi si caratterizzano per lo stesso dinamismo e le medesime rivalità dei sodalizi cittadini. In provincia l’immagine speculare della criminalità metropolitana si realizza attraverso fidati referenti in loco o l’affiliazione di alcuni soggetti apicali delle compagini delinquenziali operanti nei singoli Comuni». Questo vale anche per la vicina Ruvo, mentre per Terlizzi è un clan specifico - i Dello Russo - ad avere uno stretto legame con la malavita barese (Capriati) e a quella bitontina (Conte). Nella Bat spicca Andria, dove le nuove leve dei clan Capogna-Grinier e Lapenna sono stati protagonisti di diversi fatti di sangue. A Trani, infine, dominano i clan Corda e Colangelo.

Lascia il tuo commento
commenti