Dal 20 al 22 maggio

Produzioni audiovisive in realtà aumentata, il Mat riapre (virtualmente) i battenti

Il progetto A/V Apulian Views intende raccontare il nostro territorio in maniera innovativa attraverso la promozione musicale di sei artisti internazionali e la produzione visiva di sei artisti pugliesi

Attualità
Terlizzi mercoledì 05 maggio 2021
di La Redazione
Il Mat
Il Mat © collettivo zebù

Il Mat laboratorio urbano dal 20 al 22 maggio riapre - sia pure virtualmente - le porte alla musica con il progetto A/V Apulian Views.

L'iniziativa, scrive il Mat in un comunicato, "intende raccontare il nostro territorio in maniera innovativa attraverso la promozione musicale di sei artisti internazionali e la produzione visiva di sei artisti pugliesi coinvolti da Apulia Center for Art and Technologies". 

Il progetto è sostenuto da Teatro Pubblico Pugliese e  rientra nella Programmazione Puglia Sounds Producers 2020/2021.

"Negli scorsi mesi abbiamo chiesto a sei artisti internazionali di produrre sei tracce musicali utilizzando suoni da un archivio di quasi 1000 campioni sonori del nostro territorio - continua il laboratorio urbano -. Benoit Pioulard dall'America, Coliguacho dal Cile, Message To Bears dalla Gran Bretagna, Hoshiko Yamane dei Tangerine Dream dal Giappone, gli Outer dal Belgio, Bersarin Quartett dalla Germania hanno composto musica inedita attraverso l’archivio musicale di “Her il suono della Puglia”, progetto vincitore del bando Pin della Regione Puglia".

"Attraverso la collaborazione con Apulia Center for Art and Techonologies abbiamo coinvolto sei artisti visuali pugliesi per raccontare il nostro territorio per costruire sulle tracce prodotte un immaginario visivo utilizzando videocamere 360°", spiega il Mat -. Ad ogni artista è stato assegnato uno dei brani prodotti dai musicisti internazionali e su di esso ha realizzato un lavoro videografico immersivo campionando immagini, visioni, scenari del territorio. Sono state realizzate in questo modo sei opere audiovisuali immersive a 360°, sei esperienze virtuali (VR) che mettano lo spettatore al centro di una esperienza coinvolgente tra visioni dei nostri territori e i loro suoni, ridisegnati attraverso la produzione artistica di musicisti internazionali e video artisti coinvolti".

I lavori prodotti saranno disponibili sul sito del Mat laboratorio urbano per una premiere video il 20 maggio 2021 e saranno fruibili attraverso l’utilizzo di visori Oculus, Cardboard o attraverso lo scorrimento manuale 360°, in assenza di strumenti per la visione VR".

Il 21 maggio alle 19 sui canali social del Mat laboratorio sarà possibile seguire una diretta facebook di presentazione del progetto con rappresentanti del MAT, di Son of Marketing, Apulia Center for Art and Technologies, Her il Suono della Puglia. Il 22 maggio le produzioni audio video saranno invece rese disponibili per la visione 360 e tradizionale su Facebook, Instagram, Youtube e Vimeo.

"L’intero progetto sarà un percorso partecipato e fondato sulla contaminazione e la ricerca artistica, mirato a sensibilizzare un target allargato sul profondo valore culturale dei luoghi che ci circondano e sulle immense possibilità di valorizzarli che l'arte possiede", conclude il Mat.

Lascia il tuo commento
commenti