L'appello della sezione Pappagallo-Gesmundo

Anpi Terlizzi: «I terlizzesi firmino la proposta di legge contro la propaganda nazista e fascista»

Si può firmare presso l’Ufficio Anagrafe del nostro Comune

Attualità
Terlizzi venerdì 19 febbraio 2021
di La Redazione
Le vittime di Sant’Anna di Stazzema dopo l’eccidio
Le vittime di Sant’Anna di Stazzema dopo l’eccidio © www.santannadistazzema.org

La sezione Anpi “Don P. Pappagallo - Prof. G. Gesmundo”, rivolge un appello a tutti i cittadini terlizzesi che si riconoscono nei valori della Costituzione Italiana a firmare la proposta di legge di iniziativa popolare contro la propaganda nazista e fascista.

Promotore della proposta di legge, denominata "Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti", è il sindaco di Stazzema (LU), dove, nella piccola frazione di Sant’Anna, il 12 agosto 1944, per opera di soldati tedeschi in ritirata e di irregolari fascisti, furono fucilati e dati alle fiamme 560 civili inermi, in prevalenza anziani, donne e bambini, la più piccola dei quali aveva appena 20 mesi, divenendo così, insieme alle Fosse Ardeatine, luogo simbolo della barbarie e dell’odio nazi-fascista.

All’appello, oltre a tanti comuni italiani, grandi e piccoli, alle associazioni e alle organizzazioni sindacali, hanno aderito numerose personalità, come l’attore Roberto Benigni e la Senatrice Liliana Segre.

"Anche l’Anpi-Terlizzi si fa sostenitrice di questa iniziativa perché promuovere e condividere la propaganda nazista e fascista significa non conoscere la storia e oltraggiare le vittime degli atroci delitti perpetrati da nazismo e fascismo, nonché rinnegare i valori fondanti della nostra Costituzione, nata dalla Resistenza e dall’Antifascismo, che tutti i paesi democratici ammirano per i suoi principi civili e morali: libertà, lavoro, solidarietà e giustizia sociale in primis", chiosa l'Anpi in un comunicato.

Si può accogliere l'appello della sezione locale dell'Associazione Partigiani recandosi per la firma presso l’Ufficio Anagrafe del nostro Comune, sito in Viale Pacecco e aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 e 30 alle 12 e 30, e il giovedì anche dalle 16 alle 18.

 

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • gioacchino tricarico ha scritto il 20 febbraio 2021 alle 20:06 :

    firmino anche pe punire quelli che imbrattano i manifesti "sgraditi" con la vernice ... i compagni "sinistri" ... brrr ... Rispondi a gioacchino tricarico

  • deleffe@libero.it ha scritto il 19 febbraio 2021 alle 15:50 :

    volentieri se ne nascesse un'altra contro quella comunista Rispondi a deleffe@libero.it