Giovani e lavoro

Lavorare nel terzo settore: la Diocesi cerca un “animatore di comunità” per il progetto Policoro

Opportunità lavorativa per tre anni con contratto di collaborazione a progetto retribuito. Scadenza del bando il 29 agosto

Attualità
Terlizzi venerdì 22 agosto 2014
di La Redazione
Progetto Policoro della Diocesi
Progetto Policoro della Diocesi © n.c.

“AAA animatore di Comunità Policoro cercasi”. In una nota dell’Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Molfetta Ruvo Giovinazzo Terlizzi diretto da Luigi Sparapano vengono illustrati i requisiti del bando in scadenza il prossimo 29 settembre.

“Il Progetto Policoro promosso dall’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro, dal servizio Nazionale per la pastorale giovanile e dalla Caritas Italiana, si caratterizza per sperimentare iniziative di formazione ad una nuova cultura del lavoro, promovendo e sostenendo l’imprenditorialità giovanile e costruendo rapporti di reciprocità e sostegno tra Chiese del Nord e quelle del Sud.
A curare tali obiettivi in sinergia con il Tutor viene incaricato un Animatore di Comunità che dovrà essere individuato entro il prossimo 30 settembre e a cui è chiesto un impegno triennale, con un congruo numero di ore di servizio settimanale svolto in sede negli incontri e attività sul territorio e nelle attività formative obbligatorie.

I requisiti per l’Animatore di Comunità richiesti sono:
• appartenenza attuale o pregressa a gruppi, associazioni, movimenti ecclesiali,
• significative esperienze ecclesiali diocesane possibilmente in ambito sociale o della pastorale del lavoro o nel coinvolgimento giovanile,
• l’età compresa tra i 23 e 35 anni;
• frequenza ai corsi di base aggiornamento regionale e nazionale;
• passione e interesse per il tema giovani e lavoro; capacità relazionali;
• buona conoscenza dei principali programmi per PC,
• possibilità di conciliare il servizio con altri impegni formativi e lavorativi.

Il servizio dell’animatore - afferma la nota - è retribuito da un compenso che varia a seconda dell’anni pattuito dalla segreteria nazionale del progetto Policoro  attraverso un contratto di collaborazione e progetto che sottoscriverà l’Animatore di Comunità.

Per presentare la propria candidatura è sufficiente inviare il proprio CV adeguatamente compilato all’indirizzo on.losito@libero.it entro e non oltre il 29 agosto 2014.
Un’apposita commissione composta dai tre direttori diocesani promotori del progetto Policoro e dal Vescovo valuterà le candidature decretando in modo insindacabile il/la candidato/a che per il prossimo triennio ricoprirà il ruolo di Animatore di Comunità del Progetto Policoro.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare Onofrio Losito al n° 349.8369523 o Marta Maria Visaggio al n° 3497642619 - 3923406104.

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giacobbe zero ha scritto il 22 agosto 2014 alle 10:48 :

    Ho conosciuto il Progetto Policoro tra il 2008 ed il 2011, partecipando a tantissimi incontri di confronto e progettazioni, mentre ero a Pozzuoli. In quel periodo come responsabile per l’accoglienza della pastorale giovanile diocesana guidato dal carissimo Don Mario Russo e da S.E. Mons Gennaro Pascarella ho vissuto momenti indimenticabili. Sono felicissimo che anche nella mia diocesi si parli di Progetto Policoro. Una possibilità ed opportunità da non lasciarsi sfuggire, credetemi. Bon Lavoro Rispondi a giacobbe zero