​"Nutrirsi per nutrire", l’alimentazione in gravidanza e nell’allattamento

corato
il 24 maggio 2019 alle ore 17:30

Ne parlano la Fidapa e l’Adisco di Corato in un convegno organizzato per venerdì 24 maggio alle 17.30 nella biblioteca comunale e destinato ai neo genitori

Indirizzo largo Plebiscito

​"Nutrirsi per nutrire", l’alimentazione in gravidanza e nell’allattamento
n.c. © n.c.

Venerdì 24 maggio alle 17.30, nella biblioteca comunale “Imbriani”, la Fidapa e l’Adisco di Corato, con il patrocinio del Comune, propongono il convegno “Nutrirsi per nutrire. Alimentazione in gravidanza e durante l’allattamento” destinato ai neo genitori.

Tale iniziativa si inserisce nel programma di attività che, tradizionalmente, la Fidapa, con la collaborazione delle associazioni e istituzioni locali, organizza nell’ambito della promozione e informazione sulla salute della donna, allo scopo di diffondere il diritto alla salute e al benessere attraverso una visione pluridisciplinare e multiculturale.

«La ricerca scientifica è d’accordo nell’affermare l’importanza di una corretta alimentazione materna ed il giusto peso in gravidanza» affermano gli organizzatori. «Ciò aiuta a prevenire malattie anche gravi nella vita del nascituro. Ma è altrettanto pronta ad affermare che seguire un giusto regime è una condizione necessaria per vivere a lungo ed in salute. Dall’adulto all’anziano, dallo sportivo al sedentario.

Oggi sappiamo, infatti, che la dieta della futura mamma e del futuro papà nei sei mesi prima del concepimento avrà un effetto sul bambino. E questo poiché sarà in grado di modificarne il DNA da prima del concepimento, secondo un processo chiamato Epigenetica. Gli altri momenti cardine di modifica del dna sono la gravidanza e i primi due anni di vita del bambino. È questo un periodo nel quale già insorgono i primi errori alimentari, soprattutto dovuti alla somministrazione di troppe proteine a bambini piccoli.

Un’alimentazione “ideale” non dovrebbe discostarsi da quella che ognuno di noi dovrebbe adottare usualmente, rispondendo alle seguenti caratteristiche: varia, equilibrata e nutriente. Questo maggiormente nel corso della gravidanza, un periodo soggetto a piccole differenze riguardo all’apporto vitaminico, di minerali e calorico».

L’iniziativa, a cura della socia Fidapa Grazia Leuci, vedrà la partecipazione, come relatrice, della biologa-nutrizionista Ivana Pomodoro e della pediatra Luisa Belsito.

«La gravidanza - sostiene la dott.ssa Pomodoro - è un periodo particolare per una donna: da questo momento in poi non sarà più sola ed ha più che mai bisogno di seguire una corretta alimentazione, per la sua salute e per quella del suo bambino. La gravidanza va dunque concepita come l’occasione ideale per migliorare il proprio stile di vita. Apprendere le regole di una sana alimentazione è fondamentale anche per affrontare al meglio e senza problemi il post partum e la fase di allattamento».

L’intervento della dott.ssa Belsito, invece, sarà intitolato “Mangiar sano per vivere bene e... donare meglio” e si baserà sulla relazione esposta ad Expo Milano 2015 tenuta in rappresentanza dell’Adisco di Corato.

«La fase di gestazione - evidenzia la dott.ssa Belsito - richiede molta attenzione da parte delle neo mamme che devono garantire, a se stesse e al bambino, tutti i nutrimenti necessari allo sviluppo del feto ma anche alla sua crescita durante il periodo dell’allattamento. Fondamentale, dunque, è l’adozione di un regime alimentare vario, comprendente frutta, verdura, cereali non raffinati, legumi, proteine e pesce, fonte preziosa di DHA, acido grasso omega 3 polinsaturo indispensabile per lo sviluppo embrionale del feto, per la sua maturazione celebrale, la funzionalità cardiaca e il corretto sviluppo del sistema nervoso e delle capacità visive».