Santuario della Madonna del Rosario

Chiese, strade e piazze storiche, monumenti, palazzi ed edifici storici, insediamenti rupestri.

a cura di La Redazione
vistaSez

Così come la vediamo oggi la Chiesa Santuario della Madonna del Rosario risale al 1931, quando la precedente struttura venne abbattuta per essere ampliata. Essa si presenta in stile neoromanico.
Della costruzione, che venne eseguita dal cavalier De Nicolo, così come si legge su una parasta d'angolo, esiste una interessante fotografia d'epoca.
Con la riedificazione, l'ingresso della chiesa venne spostato dal Portale di Anseramo da Trani ad uno rivolto su Piazza Plebiscito.
Il portale in stile neoromanico è composto da un architrave su cui è scritto a caratteri capitali: O VERGINE IMMACOLATA E REGINA DEL SANTO ROSARIO e da una lunetta in cui vi è un bassorilievo della Madonna del Rosario con i Santi Domenico e Caterina. Sulle colonnine in stile corinzio che poggiano su due leoni lapidei, sono posti due grifoni in guardia.
L'interno è composto da tre navate. Le navate laterali sono composte da tre campate con volta a crociera. Incominciamo dalla navata sinistra. Nella prima campata abbiamo una tela con cornice dorata raffigurante l'Arcangelo Michele che schiaccia il demonio. Questo, così come tutti i dipinti della chiesa furono realizzati dalla pittrice giovinazzese Giuseppina Pansini.
Segue la tela raffigurante un ideale incontro tra i due patriarchi San Domenico e San Francesco.
L'altare che segue è quello sontuoso dedicato alla Madonna del Rosario, Patrona della città di Terlizzi sin dal 1639. Il bellissimo manichino ligneo raffigurante la Madonna del Rosario e il Bambino è rappresentato come Regina delle Vittorie, perché alla Vergine fu attribuita la grande vittoria della battaglia di Lepanto.
La Madonna, la cui attribuzione è molto controversa, è affiancata da due angeli dorati. Interessanti anche gli angioletti porta candelabro.

La Madonna del Rosario, titolare del Santuario, è al centro di una devozione popolare molto sentita che ultima ogni anno nel mese di Ottobre con la festa patronale a lei dedicata.

Celebrazioni liturgiche in occasione della festività della Madonna del Rosario.

Passiamo alla navata centrale. Essa è abbastanza semplice, così come è piuttosto semplice l'altare maggiore. Più interessante invece il catino absidale affrescato. L'affresco rappresenta un gregge di pecore che pascola con al centro, l'Agnello di Dio. Poco più sotto troviamo un tondo realizzato con vetro policromo raffigurante il Sacro Cuore di Gesù.
Dall'altare maggiore passiamo infine alla navata destra. Nella prima campata troviamo l'altare dedicato alla Madonna Addolorata con una interessante statua lignea vestita. Il simulacro viene condotto ogni anno in processione la sera del Venerdì Santo insieme alle altre immagini dei Santi Misteri. Va detto comunque che un tempo le celebrazioni in onore della Madonna Addolorata erano più importanti, sentite e particolari.
Nelle altre due campate seguono altri due dipinti della Pansini raffiguranti il primo Gesù che porge la corona di spine a Santa Caterina, il secondo la Madonna del Rosario con gli angeli e quattro santi domenicani.
Prima di lasciare il Santuario caro ai terlizzesi, va notata la pergamena che rievoca quella con cui la venerabile confraternita ricevette il regio assenso. Essa fu donata nel 1960 dal professor Pappagallo.
Usciti dalla chiesa, una visita merita l'antico portale di Anseramo da Trani, oggi porta secondaria del Santuario [del portale mi occuperò meglio in un'altra scheda].
Proviene dall'antica Cattedrale cittadina (sec. XIII) distrutta nel 1782.
Bella testimonianza della scultura svevo-angioina, ha per tema centrale l'Ultima Cena, a cui si ricollegano altre raffigurazioni intestate al classico ciclo cristologico dell'Annunciazione, della Natività e della Crocifissione.

 

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Terlizzi

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno