Ieri la presentazione ufficiale

Roberto Covolo nominato assessore alle politiche giovanili del Comune di Brindisi

40 anni, ex assessore alle politiche giovanili della prima legislatura Di Tria, Covolo è da tempo coordinatore dell'Ex Fadda

Politica
Terlizzi venerdì 13 luglio 2018
di La Redazione
covolo
covolo © terlizzilive

Roberto Covolo farà parte della nuova giunta del Comune di Brindisi.

Il terlizzese è stato presentato ieri assieme alla squadra degli assessori nominati dal neoeletto sindaco del capoluogo salentino, Riccardo Rossi. La sua delega sarà alle Politiche giovanili e alla Programmazione economica.

40 anni, ex assessore alle politiche giovanili della prima legislatura Di Tria, Covolo è da tempo coordinatore dell'Ex Fadda, vecchia fabbrica di vini con sede a San Vito dei Normanni trasformata in un attivissimo laboratorio sociale e culturale.

A capo di una coalizione di centrosinistra, Rossi ha mantenuto per sé le deleghe alle Politiche industriali, Cultura, Teatro e spettacolo, Beni monumentali, Università, ricerca ed innovazione, Politiche della salute, Area vasta.

L'altro "esterno", il professor Dino Borri, si occuperà di Urbanistica, Pianificazione del territorio, Rigenerazione urbana e della costa, Insediamenti sostenibili, Edilizia residenziale pubblica, Strade e contrade. I lavori pubblici, invece, sono andati a Tiziana Brigante, che seguirà anche Mobilità e trasporti, Traffico, Aeroporto, porto e retroportualità, Polizia locale e Pari opportunità.

«Sono estremamente soddisfatto - ha commentato il sindaco - del lavoro svolto per questa giunta e per questa amministrazione che oggi avvia il proprio percorso. Penso che sia composta da bravissime persone, grandissime professionalità che si mettono a disposizione di tutti. Ritengo che questa giunta, insieme al Consiglio venuto fuori da questa tornata elettorale, i nostri venti consiglieri, siano un patrimonio per Brindisi, che con capacità di ascolto e tanta voglia di fare si mettono a disposizione di una città che ha tantissime potenzialità e tantissima voglia di riprendere un percorso di rinascita»

Lascia il tuo commento
commenti