Buone notizie

L'Osservatorio di Cittadinanza de La Corrente vince il bando "Forza!" di Sinistra Italiana

Il progetto del movimento politico terlizzese di istituire una piattaforma on line per le segnalazioni e le proposte dei cittadini si è aggiudicato tremila euro di finanziamento

Politica
Terlizzi venerdì 08 dicembre 2017
di La Redazione
la corrente
la corrente © TerlizziLive.it

Il progetto "Osservatorio di cittadinanza" de La Corrente è tra i vincitori del bando "Forza!" di Sinistra Italiana.

Il concorso, terminato alcuni giorni fa, premiava le idee più meritevoli dal punto di vista sociale, civico o politico da parte di gruppi politici e associazioni culturali legate al mondo della sinistra italiana.

La proposta del movimento terlizzese è quella di realizzare una sorta di ufficio relazioni con il pubblico a Terlizzi, dato che il nostro Comune ne è formalmente sprovvisto. "A Terlizzi non esiste l'Ufficio Relazioni con il Pubblico. Se un cittadino ha un'esigenza o un disagio da segnalare non può far altro che rivolgersi al consigliere o all'assessore di turno", spiega La Corrente. "Hai un problema? Te lo risolvo io! Alle prossime elezioni ricordati di votare chi ti ha aiutato a risolvere il tuo problema!". Ma, continua la nota, "esprimere le proprie necessità è un diritto dei cittadini ed è compito dell'amministrazione ascoltare e fornire delle soluzioni, senza chiedere nulla in cambio".

Di qui lo spunto di istituire un apposito sportello, "una piattaforma online capace di raccogliere le esigenze dei cittadini e fornire degli strumenti utili per fornire soluzioni, creare un luogo dove raccogliere informazioni senza doversi impelagare nella consultazione di un albo pretorio labirintico". Il progetto, denominato "Osservatorio di cittadinanza", ha superato la prima fase di preselezione nazionale con una valutazione di 77/100 (che gli è valso il 26esimo posto su quasi 150 progetti presentati in tutto lo Stivale) e la seconda "ghigliottina", quella del voto popolare, dove anzi ha migliorato la propria posizione, entrando di diritto nei progetti destinatari del finanziamento.

"In 2, il progetto WUC dell’Arci di Teramo e il progetto Nonna Roma dell’omonima associazione, si sono guadagnati il diritto ad un finanziamento di 20.000 euro per realizzare un campeggio ecosostenibile nelle zone terremotate e un banco di mutuo soccorso nelle periferie romane. Altri 20 invece grazie ad un finanziamento di 3000 euro potranno costruire più piccole ma non meno importanti esperienze di mutualismo locale che abbracciano molti temi diversi, da quello dell’immigrazione a quello della differenza di genere, dai temi ambientali fino al grande problema dell’accesso alle cure ai farmaci", scrive Sinistra Italiana sul proprio sito, a commento degli esiti del concorso.

Tra qualche giorno il partito organizzerà una presentazione pubblica dei progetti vincitori. In quella sede saranno dati aggiornamenti e indicazioni sulle ulteriori prospettive del programma Forza!.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette