Cultura
Classicisti e agronomi, archeologi e genetisti, storici e amministratori locali parteciperanno a una discussione "ecumenica" e interdisciplinare sulla pianta mediterranea per eccellenza