Il provvedimento

La Forestale sequestra un immobile abusivo "Dietro i Cappuccini"

La costruzione, priva del permesso di costruire e dell'abilitazione paesaggistica, non era censita al catasto. Deferiti il proprietario dell'area e l'esecutore dei lavori

Cronaca
Terlizzi giovedì 20 aprile 2017
di Gianpaolo Altamura
sequestro immobile abusivo © TerlizziLive

Gli uomini della Stazione Carabinieri Forestale di Corato hanno effettuato il sequestro preventivo di un’area di Terlizzi in località “Dietro i Cappuccini”: sul terreno era stato edificato un immobile allo stato rustico rivestito in pietra, non censito al catasto e privo di permesso di costruire e di abilitazione paesaggistica.

Oltre alla costruzione era stato realizzato un muretto di delimitazione (dimensioni 20m x 2m) e un piazzale antistante con sopraelevazione del piano di campagna mediante materiale da scavo livellato. Era stato edificato, attiguo all'immobile, anche un vano in cemento armato (comunque non censito e non accatastato) di circa 4m x 8 m presso cui era in costruzione anche un muro in mattoni rossi (tipo refrattari) rivestiti da pietra. Dietro all'immobile sono stati realizzati, infine, una scalinata in cemento e un ulteriore piazzale con sopraelevazione del piano di campagna.

Deferiti all'autorità giudiziaria, per violazione al Testo Unico dell’edilizia (D. Lgs. 380/2001, art. 44, co. 1, lett. c, art. 64 co. 2 e 3) e per violazioni paesaggistiche (ex D. Lgs. 42/2004, art. 146), il proprietario dell’area di sedime e l’esecutore materiale delle opere.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette